Non sento, non vedo, non parlo


PD, Renouveau e VdAvive in Consiglio regionale

PD, Renouveau e VdAvive in Consiglio regionale

L’unica voce dissonante è stata quella di Massimo Lattanzi del Pdl che ha considerato inopportuna la scelta di Luciano Caveri di diventare responsabile della struttura Programmi della sede Rai di Aosta. Ruolo strategico nell’ambito della comunicazione e dell’informazione: il consigliere regionale dell’UV, infatti, deciderà quali saranno i programmi da realizzare e da trasmettere: niente da dire? Oltre a Lattanzi pare proprio di no. Carmela Fontana, del PD, non vuole pronunciarsi sulla questione e non si permette di dare un giudizio: che cavolo ci sta a fare allora in Consiglio? Roberto Louvin, capogruppo di Vallée d’Aoste vive e Renouveau, si trincera dietro un: “non ho nulla da dire”, e l’etica Roberto, L’ETICA? Questa parolina tanto sbandierata durante le tornate elettorali che significato ha ancora per i consiglieri di minoranza (opposizione è un concetto troppo forte per loro!)? Ci si lamenta che l’informazione è dominata dall’UV e, quando l’ennesimo arrogante esempio di controllo ci viene tirato in faccia come uno sputo, si tace? Ci si nasconde dietro ai non-sapevo, è-una-scelta-personale? Siamo alla vigilia di due importanti appuntamenti elettorali, possibile che la cosa non turbi un tantino i sonni dei nostri progressisti-autonomisti?

E lui, Luciano…, tornato finalmente sulle pagine dei giornali. Con un’investitura che gli permetterà di riassaporare il gusto perduto del potere che per i politici non è mai abbastanza?

E noi…, che pagheremo per intero due servizi che il Caveri, non dotato dell’ubiquità, garantirà solo a mezzo?

Explore posts in the same categories: Informazione, Politica valdostana, Uomini politici

Tag: , , , ,

You can comment below, or link to this permanent URL from your own site.

2 commenti su “Non sento, non vedo, non parlo”

  1. bruno courthoud Says:

    “commenti artistici e casi clinici”, afferma una delle “scimmie” che scrivono sul blog del trombato caveri, che come tutti i trombati in questo paese, più li trombi e meglio stanno.
    certo che agli occhi delle “scimmie” gli umanoidi devono proprio apparire come “artisti” o “casi clinici”.

  2. el pì Says:

    eccovi accontentati 🙂

    http://www.aostasera.it//articoli/2009/03/02/8921/caveri-rientra-in-rai-e-guida-la-struttura-programmi-solo-litalia-dei-valori-si-dice-preoccupata

    grazie per non aver collaborato al silenzio.
    “Il silenzio uccide. Il silenzio è mafioso.”


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: