Cosa voglio fare 4


Realizzare un ostello della Gioventù e ripristinare la meritocrazia!

Abbiamo una Cittadella dei Giovani, ma non abbiamo un Ostello per la Gioventù! Io penso che sia necessario, anche perché a molti dei nostri ragazzi farebbe un sacco bene il confronto con i giovani di altri Stati. La subcultura di chez-nous, quella della chiusura verso l’esterno che-tanto-bastiamo-noi è una subcultura autolesionista (come tutte le subculture). Nessuno basta a se stesso: il dialogo è necessario per affrontare con saggezza gli inevitabili cambiamenti del tessuto sociale! Inoltre doterei la città di uno spazio espositivo degno, aperto alla creatività cittadina, che non significa (come si fa ora) dare spazio a tutte le schifezze possibili. Questo falso concetto di partecipazione ha di fatto ucciso quello sano di meritocrazia. Poter acquistare merito aiuta tutta la collettività a crescere, il resto è clientelismo che genera comportamenti mafiosi e stronca ogni libera espressione.
____________________________________
Condividi su Facebook:

Explore posts in the same categories: Artisti in provincia, Battaglia, Degrado morale, Elezioni, Politica culturale

Tag: , , , , ,

You can comment below, or link to this permanent URL from your own site.

3 commenti su “Cosa voglio fare 4”

  1. giancarlo borluzzi Says:

    Giustissimo il discorso sulla subcultura. Ma una precisazione va fatta: gli integral-talebani nostrani un’astratta apertura la indicano, quella verso i paesi davvero francofoni. Però quest’apertura è una pura declamazione degli integralisti chez nous, dato che non interessa a nessuno riguardando un idioma qui irreperibile quanto lo sono cammelli e dromedari al mercato di Aosta del martedì.

  2. libero Says:

    Sono perfettamente d’accordo sul ripristinare la democrazia, qui un artista che non vale un tubo ha lo stesso catalogo di uno molto più bravo. Espongono cani e porci senza nessun criterio che non sia quello del favore personale. Chi è amico dell’assessore anche se incapace trova sempre il modo di un’esposizione e di una pubblicazione. Così che tipo di indicazioni possiamo dare ai nostri ragazzi? esattamente quelle della tivù commerciale: se sei ruffiano vai avanti anche se sei stupido. Mi viene la depressione a pensare a queste cose!

  3. libero Says:

    Pardon volevo dire meritocrazia, ma il lapsus non è così sbagliato!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: