Posted tagged ‘Tina Merlin’

Prevenire è meglio di curare!

17 novembre 2012

Riceviamo da François Burgay e volentieri pubblichiamo.

Prendo spunto da un post scritto sulla pagina di Vallevirtuosa. 1963: nella valle di Longarone si sta pensando di costruire un bacino idrico, il più grande d’Italia. Anche in questo caso ci sono due fazioni contrapposte: quella dei politici (e dei loro esperti) che, avvalendosi di “indiscusse” professionalità, affermano che l’impianto è fondamentale e potrebbe garantire posti di lavoro per gli abitanti della piccola località veneta e non è affatto pericoloso. La fazione avversa, capeggiata dall’eroica giornalista Tina Merlin e composta, oltre che da scienziati, anche da persone del luogo (“cittadini comuni”, come direbbe qualcuno), sostiene che costruire una diga a fianco del Monte Toc (Toc significa “marcio”, “avariato”, “zuppo”, “guasto”) non è proprio una bella idea. Nonostante tutto i politici di allora con le stesse identiche argomentazioni dei politici di oggi non vollero sentire ragioni: la diga doveva essere fatta. La sera del 9 Ottobre morirono a causa di una frana staccatasi proprio dal Monte Toc 1918 persone. Quello che sta succedendo in Valle d’Aosta in questi mesi è esattamente la trasposizione di quello che è capitato quasi 50 anni fa: noi cittadini protestiamo, la politica risponde che non capiamo nulla che loro hanno fatto degli studi e che non corriamo alcun rischio! Ora, se è vero che la Storia insegna qualcosa, io vi invito, qualora vogliate disertare le urne, di andare a votare. Prevenire è meglio di curare!