Posted tagged ‘Rivoluzione’

Senza parole!

17 ottobre 2011

E noi ci preoccupiamo-scandalizziamo per un branco di disperati, infiltrati, imbecilli, violenti… quando abbiamo un terrorista-golpista come Primo Ministro? Le avete lette le intercettazioni dove il Berlusca dice: ” siamo nelle mani dei giudici di sinistra» che si appoggiano «a Repubblica e a tutti i giornali di sinistra, alla stampa estera…, per cui o io lascio… Che dato che non sto bene per niente ho anche pensato di fare, oppure facciamo la rivoluzione, ma la rivoluzione vera… Portiamo in piazza milioni di persone, facciamo fuori il palazzo di Giustizia di Milano, assediamo Repubblica: cose di questo genere, non c’è un’alternativa…». Non aggiungo altro.

La rivoluzione sono io!

10 giugno 2010

La prima dichiarazione del neo Sindaco di Aosta, Bruno Giordano, è stata questa: “I soldi sono pochi”. Giusto due secondi prima della chiusura della campagna elettorale, i soldi invece sembravano essere molti: 800 milioni di euro. Era così sicuro della cifra che già fantasticava di gru-gabbie sopra il cielo di Aosta; di serpenti sotterranei; di città universitarie…; di un futuro-futurista per la gioia dei posteri. Oggi, a elezione avvenuta, il Sindaco rivoluzionario sospira sui tagli della Finanziaria agli enti locali. Preannuncia un niente di buono. Consiglia di utilizzare al meglio le poche risorse a disposizione. Questo radicale cambiamento di prospettive si è verificato nel giro di un battito di ciglio: possibile che non lo sapesse prima? Possibile che il radioso panorama, promesso in campagna elettorale, si sia subito ammosciato nel grigio risveglio? Del metrò, o Peolpe Mover, non se ne parla più. Della trasformazione della Testafochi nemmeno, le priorità sono altre: trasformazione della macchina amministrativa e rifacimento del sito del Comune. Due rivoluzioni assolutamente necessarie!

____________________________________
Condividi su Facebook:

I nuovi rivoluzionari!

12 Maggio 2010

“La rivoluzione siamo noi”, afferma più sicuro che mai Leonardo La Torre, coordinatore di Fédération autonomiste.  Ma cos’è una rivoluzione? Un cambiamento radicale di quello che c’era prima. E chi gestiva il prima? LORO! Quindi, i nuovi rivoluzionari della corazzata Rollandinkin scendono in campo per stravolgere quello che hanno fatto negli anni precedenti. Quindi, a rigor di logica, quello che hanno combinato finora fa schifo anche a loro! Il “bisogno di gru”, espresso da Bruno Giordano candidato sindaco, coincide con quella che chiamano la “Saggia Rivoluzione”. Ma noi aostani non abbiamo bisogno di una rivoluzione, siamo talmente saggi di contentarci di una buona amministrazione!

____________________________________
Condividi su Facebook: