Posted tagged ‘Requiem’

Franco se ne è andato

14 aprile 2013

Leggo con dolore che è mancato Franco Balan. La morte si è presa anche lui che amava appassionatamente la vita. Uno che non ne aveva mai abbastanza. Credo che abbia vissuto per intero e credo anche che sia stato un uomo fortunato e un artista felice di sé. Ha lasciato un segno in questa Valle, un fare riconoscibile che ha conquistato tutti. Non sempre ha realizzato belle immagini, fra i suoi manifesti se ne contano di brutti, ma questi non hanno importanza. Quello che conta è che ha saputo tradurre con il segno una tradizione culturale che sentiva profondamente. Un segno fresco, veloce, leggero. Amava i bambini, la loro spontaneità. La loro assenza di mediazioni, il loro linguaggio che è icona. Ne studiava le linee, le forme che poi ricomponeva con la consapevolezza di chi conosce il mondo e l’arte. Cavolo! Franco Balan… non ci sei più. Mi fa male.

Guido se ne è andato

29 marzo 2013

Il mio amico Guido Dondeynaz se ne è andato. Un messaggino sul cellulare e mi sento diventare sempre più triste. Sono certa che mi mancheranno le nostre vivaci chiacchierate al bar. Uomo informatissimo e serio, mi inviava documenti perché voleva che lo fossi sempre anch’io. Mi diceva che bisogna conoscere le leggi per non essere superficiali nelle azioni e approssimativi nella teoria, perché la politica ha bisogno di persone istruite, competenti e professionali. Di fronte al pressapochismo in atto, un uomo così era una vera risorsa. Caspita, Guido avevamo ancora bisogno della tua lucidità e competenza e invece ci hai lasciati così, io non me l’aspettavo. Mi piacevi completamente calvo e la tua energia e la voglia di vivere e la curiosità su quanto succedeva mi dicevano che ce l’avevi fatta. Abbiamo discusso fino a poco tempo fa nel “nostro” bar Roma e io davo per certo che l’avremmo fatto ancora per tanto tempo, mi hai fregata. Te ne sei andato e a me questa cosa fa male.