Posted tagged ‘Raccolta dell’umido’

Oggi è umido

23 novembre 2012

Prima del referendum per i politici pro-piro noi eravamo considerati così comuni da necessitare di badanti: loro! Dopo l’esito del referendum siamo stati analizzati dagli stessi ed etichettati come emotivi e paurosi. Insomma noi elettori siamo per gli eletti in Consiglio degli incapaci di intendere e di volere, passiamo dall’essere degli inetti all’essere dei fifoni. E questo perché non abbiamo seguito le indicazioni della maggioranza e abbiamo bocciato un mostro inquinante. Siamo stati cattivi e adesso ecco il castigo: il totale immobilismo. A Milano è prossima la raccolta dell’umido: circa 400 mila cittadini dovranno separare in un apposito contenitore l’organico, perché da quelle parti il tempo delle sperimentazioni è finito e la raccolta dell’umido è diventata un processo irreversibile che coinvolgerà l’intera metropoli entro il 2014. Stiamo parlando di una città con qualche milione di abitanti! Da noi, invece, oltre al piro non è mai stato preso in considerazione nessun altro tipo di soluzione. Così si gestisce un feudo! Erano così baldanzosamente sicuri del loro potere che mai avrebbero pensato che gli zotici potessero avere un cervello. Così adesso eccoci qui, immobili davanti a uno scenario che non esiste. E’ normale?