Posted tagged ‘Le Peuple’

Ego rubacuori!

25 gennaio 2011

Ego rubacuori!

L’editoriale del Peuple del 20 gennaio, a firma Ego Perron, sembra scritto da un ghost writer di Silvio Berlusconi. Si lamenta il nostro che i giornalisti si occupino troppo della vita privata di Berlusconi (privata? far entrare nella sua residenza giovanissime disposte a tutto per qualche manciata di improbabile successo e/o di soldi?), invece di affrontare i veri problemi della ggente. Come se lo scandalo che copre un’intera classe politica, non solo il Primo Ministro, non avesse conseguenze concrete sul Paese. E’ la classica argomentazione di chi tende a sminuirne la portata, trincerandola nei confini del privato. L’Union valdotaine di tutto questo “chiacchiericcio da Novella 2000” se ne frega, quello che importa veramente al suo Presidente e a chi gli sta in testa, sono gli “interessi della Valle d’Aosta”.  Il Governo italiano è il nostro interlocutore, “il représente le sujet politique et institutionnel avec lequel nous devons discuter et nous confronter… pour le reste, chacun est libre de penser avec sa tete, en rappelant que les mariages en politique sont rarement des mariages d’amour…”. Adesso ditemi voi che differenza c’è fra il nostro piccolo Ego e Ruby rubacuori? Qualsiasi cosa e comportamento sono ben accetti purché ci sia la busta e si salvaguardino i propri interessi!

Un pelo così!

19 Maggio 2010

Ha il musetto della brava professoressa di lettere. Veste bon ton e in tonalità neutre. Il giro di perle è un po’ troppo avanti per la sua età, ma lei vuole dare di sé un’immagine rassicurante. Al contrario Hélèlene Imperial, consigliera regionale in quota UV, ha lo stomaco foderato di pelliccia. Proporre per “Le coin du dialoghe”, rubrica del Peuple valdotain, uno scritto a firma di Roberto Saviano richiede, infatti, una certa sfacciataggine. Con questo non voglio sostenere che uno scrittore debba appartenere a una parte o all’altra, ci mancherebbe! La cultura non ha confini, ma che un politico, appartenente a un partito che vede come espressione massima un condannato per abuso di potere commesso in un appalto regionale, citi come esempio da seguire uno scrittore come Saviano, beh che altro si può aggiungere…? Scrive Saviano: ” Solo quando la politica smetterà di somigliare al potere mafioso – meno crudele, certo, ma meno forte e solido – solo quando cesserà di essere identificata con favori e scambi, acquisti di voti, baratto morale, solo allora sarà possibile dare un’alternativa vera e vincente“. Vi pare che personaggi come Augusto Rollandin e Bruno Milanesio (condannato per interessi privati in atti d’ufficio in operazioni immobiliari a Pila), attuali registi della politica di chez-nous, possano sottoscrivere con onestà le parole di Saviano?

____________________________________
Condividi su Facebook:

Meglio della Madonna!

9 aprile 2010

Leggete cosa scrive il nostro senatore, Antonio Fosson, dalle pagine dell’organo dell’Union, Le Peuple: ” Lega veut dire aussi bon gouvernement, lutte contre le gaspillage, soutien aux professions, guerre contre la bureaucratie et contre l’inefficacité, défense de la sécurité du citoyen et opposition à la criminalité…,”. Lega meglio della Madonna di Lourdes!

____________________________________
Condividi su Facebook: