Posted tagged ‘Ezio Magliano’

Cose curiose 2

9 marzo 2010

Anche il gruppo di Aosta viva, in Comune, ha presentato un’interpellanza al Sindaco sullo strano caso del signor Magliano. Chiede il gruppo quali criteri sono stati adottati per la scelta del signore in questione, in qualità di rappresentante del Comune di Aosta, nel CdA della Fondazione Istituto Musicale della Valle d’Aosta. Quali le ragioni della rinuncia del suddetto allo stesso incarico offertogli dalla Regione. E come poteva l’assessore Cossard essere al corrente della cosa 14 giorni prima. Il Sindaco non risponde. Si limita a scrivere che, preso atto della circostanza (la scelta di Rocco Papalia, da parte della Regione, dopo la rinuncia di Magliano), ha  ritenuto opportuno, sulla base della documentazione agli atti, procedere alla nomina, fra i tre candidati, del signor Magliano (il terzo Attilio Luisetti). All’insoddisfazione espressa dal gruppo Aosta viva, Grimod controbatte che, in questi casi, la scelta spetta unicamente a lui e, per questo, non ha ritenuto necessario informare l’assessore Cossard (peraltro informatissimo); che non ha indagato, né gli interessa farlo, sulle ragioni che hanno causato la rinuncia di Magliano all’incarico regionale. Dunque Magliano è stato scelto dal Sindaco: una cosa è stata chiarita. Eventuali responsabilità ricadranno sulle sue spalle.

Fonte: Mario Vietti, consigliere comunale e capogruppo Aosta viva.

____________________________________
Condividi su Facebook:

Cose curiose

4 marzo 2010

Il 28 agosto dell’anno scorso la Giunta regionale nominava, in qualità di rappresentante dell’Amministrazione regionale nel Consiglio di Amministrazione della “Fondazione Istituto Musicale della Valle d’Aosta”, il signor Ezio Magliano. Quasi due mesi dopo, il 7 ottobre, il suddetto, tramite lettera, rinunciò all’incarico. Lo stesso giorno e cioè il 7 ottobre, il Sindaco di Aosta, Guido Grimod,  nominò quale rappresentante del Comune di Aosta nel Consiglio di Amministrazione della “Fondazione Istituto Musicale della Valle d’Aosta”, lo stesso signor Ezio Magliano. Non è curioso? Dagli organi di informazione si apprende poi che la società Master Data s.r.l. di questo signore viene esclusa dalla gestione della Cittadella dei Giovani, perché, al momento della presentazione della domanda, non in regola con il pagamento delle tasse. Sarebbe opportuno sapere se l’Istituto Musicale abbia supportato e/o supporti finanziariamente manifestazioni artistiche organizzate dal signore in questione. Una curiosità che crediamo legittima.

L’informazione è data da un ‘interpellanza del gruppo “VdA vive – Renouveau”.

Condividi su Facebook: