Posted tagged ‘Elezioni Europee’

Giù le mani da Renzi!

27 maggio 2014

Europa chi?

8 aprile 2014

Siccome I know my chickens e presto si leveranno lamentazioni da profeta Geremia, alti lai localisti, montagnardi e rossoneri sulla “pauvre Vda”, per la prima volta lontana da Bruxelles, marònna che vergogna, marònna che affronto, marònna che attentato contro le autonomie, solo un memento: Luciano Caveri fu parlamentare a Bruxelles dal 21 gennaio 2002 al 17 luglio 2003. Ebbe la carica di presidente della Commissione Affari regionali, trasporti e turismo. Il 17 luglio 2003 dimissionò per partecipare alle regionali (mancavano ancora due anni alla scadenza del mandato europeo!), divenne assessore al Turismo sotto la presidenza Perrin e poi presidente della Giunta, il 4 luglio 2005.
Dunque allora piazza Deffeyes era più importante di palazzo Charlemagne.
Brisa per critichèr, eh? (roberto mancini)

Forti e agili come i dahu!

30 marzo 2014

Moni Ovadia ad Aosta invita i valdostani ad arrampicarsi come i dahu e raggiungere la cima delle tremila firme! E la firma continua…

Riderà, riderà, rideràaaaa…

27 aprile 2009
Il programma di Aurelio per l'Europa!

Il programma di Aurelio per l'Europa!

Il matrimonio fra il Pdl e la coalizione autonomista di maggioranza con a capo l’UV, ha dato alla luce il candidato alle Europee. Si tratta dell’ Homo Ridens, già assessore regionale al Turismo con delega allo Sport e Trasporti. Che LUI voglia sbarazzarsi di lui? Non lo crediamo, perché le probabilità che Marguerettaz venga eletto sono vicine allo zero. La base unionista non ha digerito le nozze con i fascisti di ieri anche, se oggi non si chiamano più così. Siamo dunque propensi nell’aspettare un risultato deludente (per l’UV non per noi!); una fiducia che però non tiene conto degli intrallazzi che generalmente si imbastiscono dietro alle quinte e che a noi, esseri comuni, non è dato sapere. Una sola cosa è certa: in qualsiasi modo la vicenda si concluda, l’Aurelio riderà riderà rideràaaa…

Valdostana-anch’io

21 aprile 2009
Joseph, impara dai pesci!

Joseph, impara dai pesci!

Lo “storico” di montagna sintetizza: “la politica italiana è cambiata! Se non ci si rende conto di questo la Valle d’Aosta perderà il treno con la Storia!“. (Niente panico Joseph, presto avrai l’aereo!). Le perplessità, i dubbi posti da alcuni iscritti nell’ultimo Conseil Fédéral riguardo all’imparentamento con il PdL, secondo Joseph, sono polemiche che danneggiano gli interessi dell‘UV, della Valle d’Aosta e dei valdostani. ‘sti cazzi! Come valdostana-anch’io posso dire che non mi sento affatto minacciata dalle legittime domande poste da quegli unionisti, contrari a presentarsi sottobraccio alla destra nella sfida delle europee, anzi mi sento rinfrancata. Il dibattito e anche le polemiche, testimoniano che un briciolo di libertà di parola sussiste ancora. Rivolin oggi si scandalizza perché nessuno lo fece ieri quando i Verdi entrarono a palazzo con tanto di assessorato all’Ambiente e si pone la domanda: “Perché?”. La stessa domanda gliela giriamo noi: “Perché allora, con Elio Riccarand fra i banchi della maggioranza, nessuno mise in dubbio la perdita di identità del Mouvement e oggi invece sì?”. Attendiamo fiduciosi una risposta.