Posted tagged ‘Centro storico’

La Pula e la bici

14 agosto 2011

La polizia a Parigi gira in bici!

Nel caotico, affollato e comunque non pedonabile, quartiere del Marais a Parigi, la polizia non gira su auto di grossa cilindrata, bensì in bicicletta.

Domandina semplice semplice

6 luglio 2011

Perché l’auto della Polizia, lunga e larga, deve transitare per le vie del pedonale centro storico, costringendo i passanti a  scansarsi? Questioni di ordine pubblico? Ma che agilità di manovra potrebbe mai avere un’auto di una certa cilindrata in uno spazio costellato di gente, passeggini, ombrelloni, sedie e fioriere? Non sarebbe più ecologica, opportuna e agile una bicicletta?

Scorci-sconci

27 aprile 2011

Il centro storico visto da Maurizio.

“Scorci sconci” era il titolo di una rubrica da me curata in quel di Informazione, il fu quindicinale dei Verdi. Mi sono riappropriata del titolo perché mi sembra sempre adatto ai nostri tempi. Questa volta però le immagini saranno le vostre. Villette, condomini, capannoni, sculture, degrado in generale sono il soggetto del nuovo grande album fotografico in divenire. Patuasia pubblicherà tutte le foto pervenute all’indirizzo: patuasia@yahoo.it.

Forza patuasiani datevi da fare, gli scorci-sconci purtroppo non mancano!

Condividi su Facebook:

Capito il concetto?

27 gennaio 2011

Come sarebbe una piccola città turistica come Aosta se potesse fornire accesso gratuito e diffuso a internet alle migliaia di turisti che ogni anno ci fanno visita…? Immaginiamoci un collegamento ubiquo e veloce ovunque. Nel déhors di un bar, in una piazza, nel Teatro romano, all’interno di una mostra. Tra l’altro la Valle
d’Aosta era stata scelta come regione campione per la sperimentazione del WI-MAX, cosa ne è stato…?
http://punto-informatico.it/3075490/PI/News/wifi-firenze-connette-centro-storico.aspx

Il cuore è malato!

4 Maggio 2010

Com'è pittoresco! Sembra di essere a Napoli!

Se le case che si affacciano lungo il decumano e il cardo, sono state quasi tutte restaurate, il cuore del centro storico versa ancora in stato di abbandono. Molte sono le abitazioni vuote e fatiscenti: possibile che in tutti questi anni non ci sia mai stata una politica di incentivi per recuperare alloggi, in parte di uso popolare? No, si è preferito incentivare la costruzione del nuovo in periferia, creando problemi di traffico, in entrata e in uscita, di inquinamento, di consumo del territorio circostante. Più facile. Più redditizio. Più clientelare. Se poi la piccola città che a piedi si attraversa in venti minuti, diventa un ingorgo di bestemmie, chissenefrega! Ci sarà sempre la metropolitana a risolvere tutti i problemi no?

____________________________________
Condividi su Facebook: