Posted tagged ‘Beni culturali valdostani’

Chiuso!

17 novembre 2014
Un oggetto creato in occasione della mostra: la meravigliosa avventura del barone Bich.

Un oggetto creato con decine di Cristal in occasione della mostra: La meravigliosa avventura del barone Bich del 1998.

Nel 1998 inaugurai insieme all’architetto Ugo La Pietra (In questo periodo c’è una sua grande mostra alla Triennale di Milano) il castello di Ussel regalatoci dal barone Bich per farne un museo. Oggi è chiuso! E la valorizzazione dei nostri Beni culturali? E il Turismo? E bla bla bla….

Valorizzare cosa?

17 novembre 2014

Quante volte avrete letto e sentito che bisogna valorizzare i Beni culturali, volano per un turismo in crescita? Tante, tantissime volte, eppure i fatti dimostrano quanto poca sia la volontà politica in tal senso. Laurent Viérin ha dato il via alla RESTITUTION che altro che danni non ha fatto: la Porta Pretoria è il testimonial principe della sua azione amministrativa. Ha confermato la tradizione feudale che vede nei rapporti personali il metodo di eccellenza per la scelta di un programma, mai ha dato il via a un progetto politico globale, confidando nell’ausilio di personale competente. Unico assessore che si è mosso in tal senso è stato Liborio Pascale che ha inaugurato una stagione culturale vivace e irripetibile (lo dico per onestà, personalmente non ho avuto buoni rapporti con l’allora direttore artistico Janus). In piccola, piccolissima parte lo ha seguito Ennio Pastoret, poi tutto è rientrato nei gusti e nella gestione personali del politico di turno: la RESTAURATION! (altro…)