Posted tagged ‘Balena rossonera’

I salafiti dell’indipendenza

11 dicembre 2014

Da Roberto Mancini.
Che noia, che barba, che pochezza, che ripetitività, che mediocrità. Di fronte ad una crisi epocale, al fallimento clamoroso dello sciagurato modello “federalista” imposto dalla Lega (ed avallato dal governo Prodi con la riforma del titolo V…), l’unica risposta della “kulture valdotaine” è quella di riproporre il delirio dell’indipendenza?
Oppure, di fronte alla sfide della modernità globalizzata, la soluzione è quella propugnata dai salafiti? Quella di ripiegarsi su se stessi, tornare alla purezza originaria della “valdostanidad”?
Al francese “langue véhiculaire”?
Naturalmente dietro alla manovra ordita dal mediocre congresso di Pont , oltre ad una devastante carenza di idee, c’è dell’altro: la solita furbizia da magliari, quella di dirottare le responsabilità del malgoverno locale verso oscuri nemici esterni, in questo caso identificati nel governo italiano e nell’Europa. (altro…)

Le brache calate

19 marzo 2014

Andrò a firmare per la presentazione della Lista Tsipras in Vda, ma non si tratta di un’indicazione politica.
Fra l’altro, qualora avessi nutrito entusiasmi in proposito, l’ennesimo corollario dei perpetui litigi, frazionismi, frizioni, spaccature e bisticci da condominio ormai connaturato alla galassia “alternativa” di Sinistra , mi avrebbe già fatto passare il ghiribizzo e l’entusiamo. Poi non mi piace la presenza in lista di Bifo (non ha combinato abbastanza danno con le le sue incomprensibili pisciate di marxismo creativo?) e la mancanza invece di Sonia Alfano. No, qui si tratta di difesa del pluralismo: la Lista Tsipras è auspicabile in Vda (così come quella, preziosa, del M5S) non per il suo programma, ma in sé, come garanzia di pluralismo. Temo alle europee il pensiero unico, un papocchio consociativo tra maggioranza Union e opposizione. Insomma la formalizzazione, grazie al nuovo gruppo dirigente renziano del Pd, di una candidatura unica per Bruxelles. La realizzazione da parte del Pd renziano del concetto di partito/vivandiera così lucidamente esposta da Alder Tonineau: compito dei partiti nazionali è solo dirottare fondi verso la Vda, in modo che i partiti localisti li amministrino, spernacchiando nel contempo lo Stato italiano. (altro…)