Posted tagged ‘AVAPA’

Esterrefatta!

23 giugno 2013

Signori sono esterrefatta. Pubblico qui di seguito un colloquio con la signora Lucia Lucia Branche che pare lavori nel canile o che comunque abbia dei contatti frequenti. Leggete e ditemi cosa ne pensate. Ho sperato di fare una cosa buona e vengo trattata in questo modo. Ma cosa sta succedendo? Comunque, se il canile e gattile di Aosta non ritiene necessario un aiuto da parte di “volenterosi” per i suoi ospiti sono certa che ne troverò facilmente altri più bisognosi. (Il cibo per i miei gatti lo compro anche su internet dove trovo le migliori marche presenti sul mercato, Almo Nature, per intenderci. Nessuna schifezza!).

  •  Lucia Lucia Branche se la cosa va in porto io lo verro’ a sapere perche’ mia figlia e’ 20 che lavora li’ percio’ i soldi devono arrivare per forza io propongo invece come faccio io ogni tanto portare 50 euro di tasca vostra al canile e gattile non sarebbe male ,visto che fanno una fatica tremenda per andare avanti ,,ma come vedete ci riescono benissimo ,,portate 50 euro e farete felici tanti animali ,,,grazie
  • Patrizia Nuvolari Non è esattamente così, gli amici e i nemici di Patuasia partecipano all’impegno del blog, che evita loro la pubblicità, con una donazione che poi Patuasia, per sua naturale propensione verso gli animali, girerà al canile-gattile sottoforma di prodotti. Il pagamento pay-pal effettuato permette acquisti via internet. L’aiuto diretto all’AVAPA è un’altra cosa.
  • Lucia Lucia Branche scusami non voglio fare polemiche e con te e con patuasia ma voi non conoscete la realta’ del canile e gattile e quindi le priorita’ che necessitano se facesse una colletta e desse i soldi al direttore allora le direi bravo ma cosi ,e’ come se tu mi co…Altro
  • Frank Burgay Molti gattili e canili d’Italia chiedono donazioni di crocchette (o altri cibi) all’interno dei Supermercati. Coop a Bologna fa così. A&O a Torino fa così. E’ una pratica comune quando a disposizione non si hanno migliaia di euro, ma un po’ di meno…
  • Patrizia Nuvolari Lei forse non ha capito bene la questione. Patuasia è uno sforzo non retribuito, neppure con la pubblicità che darebbe solo fastidio, per questa rinuncia qualche utente mi ha consigliata di inserire la possibilità di una donazione. Io ho deciso, se sar…Altro
  • Lucia Lucia Branche bene qui siamo ad aosta e gli animali non mangiano qualunque porcata gli si da’ sanno quelli che lavorano e gestiscono il canile che mangiare devono dare ..a questo punto mi da’ tanto l’impressione che si voglia fare i furbi ,il canile e gattile non viene su fb, a chiedere cibo o soldi quindi cercate di farvi un po’ gli affari vostri troppo comodo dire compro da mangiare su internet cosi mi lavo la coscenza senza pensare che schifezze si trovano nel cibo comprato su internet ,questo lo scrivo perche’ son sicurissima di come gestiscono il canile grazie a dio senza voi ,,volenterosi ,,fate i vostri acquisti e mandateli a bologna e torino ,,buona sera ..

Per gli amici a quattro zampe

23 giugno 2013

Amici e nemici di Patuasia volevo comunicarvi che ho seguito il consiglio di alcuni di voi: creare la possibilità di una donazione. Non ho mai avuto l’intenzione di mettere la pubblicità per principio (il disturbo della lettura come della visione a me dà fastidio quindi di conseguenza non lo propongo), e l’idea di guadagnare non mi ha mai sfiorata, però per ottimizzare al meglio il tempo che dedico al blog ho pensato che fosse utile farvi sentire parte attiva tramite una libera donazione che verrà usata per soddisfare almeno un po’ i bisogni del canile e gattile di Aosta. Appena avrò raggiunto una cifra acquisterò online i prodotti adatti e richiesti che poi consegnerò direttamente. Sarete sempre aggiornati. Grazie.