Sordi come campane!


Non c’è verso non capiranno mai! La testa della casta è fatta di altra materia. Altro colore. Patrizia Morelli, consigliera regionale Alpe, in sala stampa mi viene incontro ed espira: “Hai letto la sentenza?”. Ho letto ciò che è stato riportato dai giornali e la domanda alpista esplicita in modo inequivocabile qual è la via maestra del comportamento del politico medio, quello che non insegue principi morali ed etici, ma solo ciò che prevede il verdetto di un giudice. Il resto è noia. Il resto siamo noi. I loro elettori, verso i quali gli eletti non provano il minimo imbarazzo. Anzi si sentono offesi, se fai notare l’incongruità del loro modo di gestire i soldi pubblici. Loro, poveretti, si sentono perseguitati e soffrono! Sperare nelle scuse, nell’autocritica, sperare in un comportamento degno è speranza vana: i politici non sbagliano mai! I politici non pagano mai!

La sentenza non dice che i consiglieri non hanno speso i soldi pubblici per pranzi, cene, regali e bla bla, dice che la legge non è chiara, che manca la soggettiva e bla bla, ma il fatto che il reato non sussista non vuol dire che il loro comportamento riguardo alle spese dei gruppi consiliari sia stato nobile. Opportuno. Virtuoso. Eppure non capiscono. Alla voce etica non ci sentono proprio.

Annunci
Explore posts in the same categories: Brutto esempio, Casta, Critica, Cultura morta, Degrado morale, Disgusto, Mala politica, Politica valdostana, Uomini politici

Tag: , , , ,

You can comment below, or link to this permanent URL from your own site.

5 commenti su “Sordi come campane!”

  1. vetriolo Says:

    annaspano, vorrebbero distinguersi da quelli sporchi e cattivi, ma non ci riescono …

  2. Lupo nero Says:

    Non so
    …ho come l’impressione che parlare di etica ad un politico sia come parlare di chirurgia ad un contadino ( con tutto il rispetto per i contadini). In bocca al lupo.

  3. Nemo Says:

    Eh no caro Lupo Nero. Il politico sa benissimo cosa sia l’etica. Proprio per quello la rifugge come la peste, perché ormai è antitetica all’esercizio della sua “professione”. Magari fosse solo un problema di ignoranza.

  4. Lupo nero Says:

    Hai pienamente ragione….ho toppato. Anzi la studiano all’università. Solo che con la pratica riescono a zittire quella ” vocina” volgarmente detta Coscienza.

  5. Il Pretoriano Says:

    Ma se la sentenza emessa dal Tribunale ci dice che la legge non è chiara ma che cazzo di Consiglio Regionale abbiamo eletto e pagato se licenzia leggi del genere e che cazzo di legali pagati ha sta cazzo di Regione, se poi le leggi non sono chiare o meglio sono poi interpretabili dalla classe politica ad uso e consumo “politico” per favorire amici degli amici e lobbie varie?
    E la Corte Costituzionale dov’è?…a Courmayeur naturalmente..!
    E’ ora di smetterla con questi “giochetti” perché la tanta democrazia prima o poi porta all’anarchia e i guasti sono sotto gli occhi di tutti.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: