Niveaux differents2!


A Torino è stato presentato dal sindaco Fassino, l’assessore alla Cultura della Regione Antonella Parigi, la direttrice del Turismo della Città Luisa Piazza e la presidente dell’Unione Industriale «Expo-Exto 2015», il fittissimo calendario di eventi che Torino offrirà in vista dell’Expo.

Ad Aosta Leonardo la Torre, il presidente della società di scopo varata dalla Regione per gestire la partecipazione della Valle d’Aosta all’Esposizione Universale milanese, dà le dimissioni perché ha bisticciato con l’assessore regionale al Turismo, Aurelio Marguerettaz.

Annunci
Explore posts in the same categories: Alcoolismo, Bambini, Brutto esempio, Degrado morale, Delirio, Infantilismo, Mala Amministrazione, Mala politica, Puffi, Soldi pubblici, Uomini politici, Vandalismo istituzionale, Villaggio tribale

Tag: , , , ,

You can comment below, or link to this permanent URL from your own site.

7 commenti su “Niveaux differents2!”

  1. bruno Says:

    che figure di m….! toglieteci l’autonomia, non ne siamo degni!

  2. Bisker One Says:

    Del resto sono riusciti a ritagliarsi un angolino nello stand del Giappone – ci azzecca davvero tanto!

  3. N. Maquignaz Says:

    Che tempismo! Mancano solo 51 giorni a Expo.

  4. Sully Says:

    la differenza tra noi ed i torinesi sta nel fatto che loro hanno iniziato a lavorare sull’argomento ad inizio aprile 2014; hanno stanziato 10 milioni di euro per le attività e non hanno affidato a politici l’ideazione e la gestione dei progetti; ultimo dato, non meno importante: tutte le iniziative si svolgeranno a Torino, in parallelo con ed in collaborazione con l’Expo milanese.
    Ha ragione Bruno: se non sappiamo comportarci, non ci meritiamo l’autonomia.

  5. bruno Says:

    ma che ci andiamo a fare alla Expo? Una figura di m…. annunciata?

  6. Il Pretoriano Says:

    Noi siamo autonomi solo per le cose de nos atres….!Pagliacci,Landzettes–!

  7. Claudia Says:

    vi consiglio, turisticamente e dal punto di vista dei ristoratori parlando, di osservare come a EXPO Milano la Regione Valle d’Aosta sia rappresentata fra gli 84 ristoranti scelti da Farinetti e Eataly. Accorpamento Piemonte Valle d’Aosta e neanche un ristorante valdostano rappresentato. Così, per dire. Ma al solito io non c’ero e se c’ero dormivo.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: