La grande bruttezza 2


C'era una volta un quartiere...

C’era una volta un quartiere…

Il Quartiere Cogne è di proprietà del Comune di Aosta, voluto così da un’amministrazione ignorante e incapace di vedere il futuro. Oggi avrebbe potuto essere un esempio di urbanizzazione storica da inserire nei dépliants turistici. Un quartiere residenziale con gli orti quanti ne sono rimasti? Pochi. Dunque, sarebbe stato il fiore all’occhiello di un passato industriale. Un passato estremamente importante per la storia di Aosta. Cosa è rimasto? Questa desolazione.

Annunci
Explore posts in the same categories: Architettura, Brutto esempio, Cultura morta, Degrado morale, Degrado urbano, Vandalismo istituzionale

Tag: , ,

You can comment below, or link to this permanent URL from your own site.

3 commenti su “La grande bruttezza 2”

  1. Plucio Says:

    è rimasto il monumento alla stupidità degli amministratori, dei pianificatori e dei responsabili dello scempio

  2. bruno Says:

    Era veramente, da un punto di vista urbanistico, un bel quartiere, prima che ci mettessero mano i politici (tutti d’accordo, se non sbaglio).

  3. Il Pretoriano Says:

    Politici e tecnici (ingegneri) incompetenti politicizzati ed arroganti..!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: