Il senso che fa senso 2


Mi dite che sens0 ha tenere la radio a volume alto in piazza Chanoux? Ventiquattro ore di stronzate in diretta? Chi le ascolta? Ormai in piazza si fa di tutto… perché non si organizza una bella cagatina collettiva davanti alla statua di Pietro Canonica? Un flash mob come si usa dire. Visto l’attuale stato delle toilettes pubbliche potrebbe essere un gesto dettato da una nobile motivazione.

Annunci
Explore posts in the same categories: Bruttezza, Brutto esempio, Cultura morta, Degrado urbano, Delirio, Rumore, Vandalismo istituzionale

Tag: , ,

You can comment below, or link to this permanent URL from your own site.

8 commenti su “Il senso che fa senso 2”

  1. paolo fedi Says:

    Ma da quali altoparlanti? Cioè, chi spara la musica?

  2. Eleonora Says:

    Ma lei un qualcosa di positivo in almeno un’iniziativa non riesce proprio a vedercelo? Evidentemente non ha nessuno che corre il Tor da seguire da vicino.. Peccato, l’avrebbe accresciuta almeno umanamente..

  3. patuasia Says:

    Signora Eleonora, anche lei si accrescerebbe umanamente se seguisse i miei viaggi nelle regioni più sperdute del Pianeta e non solo lei, ma, pur gestendo un mezzo di divulgazione di massa (ogni giorno supero le 2000 visite) non rompo gli zebedei agli altri con le mie emozioni, le mie considerazioni personali su faccende private che comunque sarebbero più profonde delle numerose cazzate che vengono sparate in diretta e nel luogo aulico della città! Le poche cose positive che registro le pubblico con immensa gioia, ma lei non le legge evidentemente. E poi sa, mi sono veramente rotta le scatole di critiche quale la sua: sono così banali e prive di qualsiasi spessore culturale… suvvia si sforzi un po’, faccia lavorare i neuroni, mi dia un semplice appunto per crescere, perché la sua elementarietà non fa che giustificare e ampliare l’utilità della mia azione. Un’ultima cosa lei può benissimo seguire il Tor da vicino, accendendo la radio nella sua casetta senza obbligare all’ascolto (ascolto? E chi si ferma ad ascoltare? Io non ho mai visto nessuno!) chi del Tor se ne fa un baffo no? Si chiama libertà di scelta cosa che non esiste nei regimi autoritari, ma dovremmo essere in democrazia, o sbaglio?

  4. Gabriele Says:

    Aosta “paese” vecchio e morto non aggiungo altro se non che la musica la sparerei a tutto volume dalle 10 alle 23 tutti i santi giorni almeno avrei un motivo per sostarci in piazza! Magari incontrando altri giovani che da qua fuggono appena possono

  5. nicola69 Says:

    Hanno messo la radio per sentire il Tor in diretta, ma non hanno messo i rivelatori e le centraline per cercare di identificare la m…..che tira fuori la Cogne Acciai speciali e non solo !!!! Anziche’ tenere le orecchie al Tor, girate gli occhi verso la Cogne e cercate di rendervi conto di come ci stanno uccidendo a piccole dosi!!!!!

  6. Ugo Says:

    Iniziativa deprimente. Per curiosità ho acceso la radio e ho notato che ciò che dicevano gli speaker poteva essere paragonato alle tipiche conversazioni da bar tra amici: cazzate, cazzate e cazzate… Solo che se io mi metto in un bar con un megafono a sparare cazzate mi cacciano (a ragion veduta!).
    Ora non c’è nulla di male se queste cazzate vengono dette all’interno di uno studio radiofonico e sentite solo da chi le vuole sentire. La libertà di scelta fa sì che tutti possano ascoltare ciò che vogliono. Ma non capisco perché io alle 10 del mattino in Piazza Chanoux debba sentire il giornale radio, la pubblicità della CIDAC, le suddette cazzzate ecc… Senza considerare il fatto che nel momento clou, cioè l’arrivo di Franco Collé a Courmayeur c’erano circa 5 persone.

    E questa iniziativa darebbe vita alla città?

  7. marburg Says:

    Caro Gabriele, se succedesse quello che auspichi (e secondo me ne succede già abbastanza), dalle 10 alle 23 io sparerei qualche cos’altro… Ma non vi basta di bruciarvi il poco cervello che vi resta con la musica nelle cuffiette che la si sente a tre metri?!

  8. libero Says:

    Marburgt lascia perdere quel poveretto il cervello ce l’ha già spappolato e con lui moltissimi della sua generazione, alla nostra età saranno fottuti e… cazzi loro.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: