Passi indietro…


Signore e signori, perché secondo voi la minoranza è stata sconfitta? Perché non ha seguito i principi che dice di voler seguire. Non ha intrapreso la strada della trasparenza, preferendo la scorciatoia dell’ambizione. Se avesse chiesto subito la mozione di sfiducia costruttiva avrebbe capito all’istante l’inaffidabilità dei due franco-tiratori e non si sarebbe lasciata fagocitare da questi per raggiungere i loro miserissimi scopi personali. Guidata da due vecchi politici, quali sono i due Viérin, vecchi, ma evidentemente ancora così imberbi da lasciarsi a loro volta abbindolare dai colleghi, è rimasta intrappolata nei soliti giochetti della politica, gli stessi che vorrebbe sconfiggere. Prigioniera tra i due clan. Gli incontri carbonari, le promesse allettanti di nuove e più comode poltrone, le dichiarazioni rivoluzionarie, le rinascite e i cambiamenti epocali  tutto per il Bene-della-Valle-d’Aosta, hanno fatto perdere la faccia ai consiglieri alpisti e piddini e pure ai due grillo-talpa. Ai neofiti concediamo un bonus dovuto alla poca esperienza, agli altri no. La conseguenza politica della loro inadeguatezza è il rafforzamento di colui che volevano abbattere. Oggi, per una buona parte dell’opinione pubblica, Rollandin rappresenta non quello che è e cioè un pregiudicato responsabile del nostro miserevole status quo più morale che economico, ma l’unico ad avere le idee chiare e capace di risolvere la crisi. Una percezione che ricadrà su tutti noi e di cui i consiglieri dell’opposizione sono i responsabili. (E’ da folli cantare vittoria e pretendere un cambio di rotta per due cadute dell’esecutivo!). Per le segreterie che sono rimaste impotenti a guardare, chiedere la loro sostituzione sarebbe d’obbligo. Anzi, a questo punto, dovrebbero essere loro, i consiglieri, a dare quel nobile esempio più volte chiesto al presidente e che Rollandin ci ha negato: fare un passo indietro. Di fronte a una clamorosa figura di merda potrebbero recuperare la dignità solo con la virtù della coerenza e dare le dimissioni. Gli errori, noi comuni mortali, li paghiamo sempre.

Annunci
Explore posts in the same categories: Buon esempio, Buone pratiche, Casta, Chiarezza, Invito, Mala politica, Politica valdostana, Uomini politici, Vandalismo istituzionale

Tag: , , ,

You can comment below, or link to this permanent URL from your own site.

7 commenti su “Passi indietro…”

  1. bruno courthoud Says:

    La minoranza non è stata sconfitta, è stata presa per il sedere. C’è però una lezione positiva, proprio grazie alla prevista mozione di sfiducia che non è mai arrivata. Speriamo che a nessuno venga più in mente di tramare e ordire ribaltoni al buio, vere e proprie congiure di sapore medievale per risolvere vendette e ripicche personali, con l’unico scopo di raggiungere obiettivi non dichiarabili ufficialmente (per il bene della Valle d’Aosta). La minoranza, per un periodo sufficientemente lungo, si dedichi alla meditazione trascendentale. La Torre e Perron, così come Viérin, si preparino ad una prossima vita da comuni e mortali cittadini. In fin dei conti, questa tragicomica sceneggiata, meritevole solo di una pièce allo Char-à-banc prossimo venturo, ha fornito ai nostri modesti politici, una lezione che è auspicabile imparino a futura memoria. Peccato che in genere abbiano la memoria corta, o addirittura questa faccia loro totalmente difetto.

  2. augusto Says:

    La minoranza ha perso perché i malpancisti dell’union non hanno avuto il coraggio di uscire allo scoperto pur avendo garantito, in camera caritatis, di farlo.
    La minoranza ha perso perché il “potere persuasivo” di Rollandin è di gran lunga maggiore di quello dei vari leader della minoranza e il rimpasto ci farà capire molte cose.
    Poi c’è la maggioranza che ha perso, ma non se ne parla volentieri.
    La maggioranza ha perso perché gli eletti non sono in grado non solo di garantire la governabilità (franchi tiratori) ma anche di portare avanti progetti se non leggere fogli precompilati.
    La maggioranza ha perso perché uno di loro ha tenuto in scacco per 70 giorni questa regione per poi ritirarsi in buon ordine forse anche a seguito di qualche prima pagina di qualche settimanale.
    Infine abbiamo perso noi valdostani perché – per l’ennesima volta – riusciamo a riabilitare tutto e tutti, dai pregiudicati agli attori della peggior politica che si conosca e tutto questo nel nome del “bene per la valle d’aosta” come se ci piacesse avere qualcuno da servire nonostante sappiamo che ciò non porterà a nulla…neanche, come qualche tempo fa, al nostro tornaconto personale.
    Purtroppo, qui come altrove, l’ignoranza è una brutta bestia.

  3. patuasia Says:

    No, signor augusto, la minoranza ha perso perché ha usato la politica nel modo peggiore che non coincide con la trasparenza. E la maggioranza non ha perso dal momento che è rimasta maggioranza. Che poi uno come La Torre si sia ritirato in buon ordine a causa della prima pagina… non credo, piuttosto penso a qualche incarico o favore ricevuto. Ha ragione quando dice che abbiamo perso noi valdostani, ma credo che alla maggioranza vada bene così.

  4. giancarlo borluzzi Says:

    Dalla composizione della Giunta rimpastata si potranno dedurre varie cose.

  5. Sbazzeguti Says:

    La minoranza ha perso perché, semplicemente perché, nonostante dichiari il contrario seguita coi metodi della vecchia. Peraltro quale sarebbe poi la nuova?

  6. luchino Says:

    bravo sbazzeguti, è proprio così…. la minoranza non ha cambiato nè il metodo nè il merito…. non vanno da nessuna parte e augusto adesso è molto più forte di prima. i vierin adesso devono fare ciao ciao con la manina al potere e aspettare il prossimo giro di giostra, con buona pace di tutti noi….. un dato però è a mio avviso chiaro, mai la “maggioranza” o la “minoranza” sono state così lontane dalla gente, nessuno fuori dai palazzi ci ha capito qualcosa, se non pochi aficionados. agli altri, a tutti gli altri, non importa nulla, intanto non cambia mai nulla.

  7. Sbazzeguti Says:

    Vero Luchino, in più I grillini hanno mostrato il loro vero volto, il deretano


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: