Ritorno al passato?


Non ci sarà nessun cambiamento reale e costruttivo se si sostituisce un imperatore con uno zar! Si cambia davvero se ci si emancipa una volta per tutte da questa logica tribale. Da questa ormai nauseante e distruttiva lotta fra due clan! Viérin padre e figlio, manovrano a loro piacimento gli alleati che sperano di poter portare a casa un boccone. Sperano in una maggiore condivisione del potere, non nella trasformazione culturale della gestione della politica, questo è il punto sostanziale! I due grillini una volta rimosso l’ostacolo Rollandin continueranno nella battaglia contro la casta (almeno si spera), ma saranno isolati, insignificanti come lo sono stati i verdi. Le larghe intese di oggi saranno le alleanze di domani, nessuno si tirerà indietro e l’opposizione scomparirà. Come evitare un destino così? Ben peggiore dell’attuale presente perché privo di prospettive e di antagonismo? Cacciare fuori dall’arena politica i due duellanti! Fuori Rollandin e fuori Viérin! La Valle d’Aosta deve trovare il coraggio di liberarsi dal tribalismo mafioso in cui si è cacciata e invocare finalmente la modernità. Cosa significa modernità? Significa intraprendere un percorso politico nuovo nei confronti di Roma (che non è solo un salvadanaio) e nei confronti dell’Europa (di cui attualmente non frega a nessuno). Il PD, l’unico partito nazionale presente in Consiglio, deve saper giocare un ruolo primario e non seguire i disegni di Viérin per poter aspirare a un assessorato. (Centoz ci aveva provato, ma è stato subito schiacciato dalla parte più tribale del suo partito). E l’UVP deve avere il coraggio di trovarsi un altro leader, una figura nuova, sganciata dal passato, pulita dalle incrostazioni clientelari, audace nella voglia di un cambiamento radicale che non può che essere culturale. Se non ci sarà questo coraggio, la voglia di una politica con la P maiuscola, ci ritroveremo a vivere quel passato che ha preceduto il ritorno di Rollandin. A quel punto chiedo la decenza di non chiamarla rivoluzione.

Annunci
Explore posts in the same categories: Analisi spicciola, Clan dei Viérin, Elezioni europee, Europa, Folclore valdostano, Guerra fra clan, Mala politica, Politica valdostana, Rivoluzione culturale, Uomini politici

Tag: , , , , , , ,

You can comment below, or link to this permanent URL from your own site.

One Comment su “Ritorno al passato?”

  1. kafka Says:

    Sugli schermi scorrono le immagini del nuovo film”La grande nefandezza” , tratto dal romanzo “la primavera della Valle d’Aosta.
    Certo Patuasia, lei ha ragione, nessuna rivoluzione; nessuna azione-reazione legata ad una svolta culturale con una visione di polis, bensì resa dei conti tra chi mena fendenti e chi li restituisce (che non è propriamente la restitution) usando come argomenti-clava le reciproche e uguali nefandezze ( clientelismo,lottizzazione,vendette, uso strumentale della giustizia, alleanze con la criminiltà,compravendita di voti archeologicamente assistita), che hanno contraddistinto le stesse azioni degli uni e degli altri negli ultimi 25 anni.
    Ma io sono ottimista. La nostra primavera ci porterà uno tzunami di trasparenza,giustizia, equità. Forse qualche purga qua ci sarà e qualche sassolino la famiglia Vierin se lo toglierà, ma da oggi il modello di democrazia partecipativa trionferà.
    Giunta e Consiglio avranno luogo presso il salone delle manifestazioni di palazzo, perchè tutto sarà pensato,ideato e realizzato attraverso criteri di codeterminazione, copartecipazione e codecisione con il popolo sovrano, e che importa se in esso coesite anche quello bue.
    La sala del consiglio non servirà più. Sicuramente ai lavoratori del casinò si sommeranno quelli che il lavoro lo hanno perso unitamente agli impresari , agli artigiani e agli esercenti, le cui attività sono chiuse o ,nel pantano della crisi, sono a rischio di chiusura. Oggi c’erano loro, quelli del casinò e Billia.Solo una decina di ex operai forestali e qualche unionista obbediente all’altrettanto ridicolo invito fatto per interposta persona da Rolli. È la folla dei lavoratori del casinò che dopo anni di contratti integrativi d’orati si vedono mettere in discussione non il posto di lavoro,ma alcune indennità e voci contrattuali non più sostenibili. Dopo questa primavera valdostana, tutto ritornerà a risplendere; oltre il ritorno alla democrazia partecipativa e alle scelte partecipate, la famiglia Vierin concorderà con la folla ogni nuova delibera e ogni determinazione che verranno assunte dalla Giunta e dal Consiglio. La filiera agro-alimentare, i trasporti, la sanità, il servizio sociale, l’agricoltura , saranno comparti che , sotto il controllo della folla, i Vierin saranno capaci di far tornare agli antichi splendori.
    In base a questo quadro, il m5s per bocca di Ferrero, ha pensato bene oggi di fare un intervento parlando a Rollandin perchè i cittadini compagni della minoranza intendessero. Ha ragione Patuasia. Il messaggio era più o meno il seguente: non saremo d’accordo ad una maggioranza con dei Rollandin mimetizzati da neo-progressisti. Poi capolavoro con dialettica da prima repubblica e doppio salto con piroetta morotea,dorotea,andreottiana e craxiana: il m5s giunti a sto punto vuole andare ad elezioni anticipate (come Rolli del resto) , ma, con una nuova legge elettorale. Bene. Ma con quale maggioranza? Va bene, sono estasiati dai 33 voti incassati dal futuro candidato alle europee e forse anche un pò confusi da questo grande risultato, però evidentemente con l’avvicinarsi della possibilità che avrà l’ Uvp di porre le basi per una futura riunificazione del fronte autonomista si sono accorti che potrebbero fare la fine dei compagni-cittadini “usa e getta”. E poi, che dire, la nuova stagione della democrazia partecipativa e il new deal valdostano che inaugureranno i Vierin, mal si combinerebbe con la democrazia diretta via web.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: