Neve immacolata?


C’è un signore di nome Marco Giuseppe Colonna che è stato condannato in primo grado di giudizio a due anni e sei mesi di reclusione, a sei mila euro di multa e all’interdizione perpetua dai pubblici uffici, perché trovato in possesso di un voluminoso materiale pedopornografico:4.594 file suddivisi in due percorsi distinti. Una gestione del materiale scaricato e condiviso che, come ha detto il pm Stefano Castellani, dimostra che ha agito in piena consapevolezza. Una tesi contestata dall’avvocato della Difesa che parla invece della caduta in tentazione di una curiosità morbosa e deviata. Ma il punto dove voglio arrivare è altro e fatto di semplici domande. Data una condanna di questo tipo è possibile che il Colonna continui a lavorare tranquillamente? Soprattutto in un ambito, è maestro di sci, dove può avere a che fare con dei bambini? Come mai l’Associazione valdostana Maestri di sci non lo ha allontanato preventivamente in attesa degli altri due gradi di giudizio? Una sospensione temporanea a tutela degli utenti in attesa di una maggior chiarezza, mica un licenziamento. Nessun provvedimento pare sia stato preso, eppure, al momento il Colonna è stato giudicato colpevole. Nel giocoso mondo dello sci e come in numerosi altri ambiti, si preferisce far finta di niente.

Annunci
Explore posts in the same categories: Brutto esempio, Degrado morale, Domande, Folclore valdostano, Irresponsabilità, Montagna

Tag: , , , ,

You can comment below, or link to this permanent URL from your own site.

10 commenti su “Neve immacolata?”

  1. Ellie Says:

    Mi ricorda un bel servizio delle Iene di poco tempo fa. Il tema, ahimé, era simile: l’accusato era un istruttore di karate che molestava le sue allieve (ed era recidivo! nel senso che molte ragazzine molestate ora sono adulte), e guarda caso la Federazione Italiana Karate – nonostante le denunce di molte ragazzine e dei genitori – non aveva preso provvedimenti, fino a quando il servizio non era stato mandato in onda.
    Ma di cosa hanno paura queste persone? Di perdere tesserati? Un genitore non è forse più sicuro a far seguire il proprio figlio da un allenatore professionale e degno di fiducia?

    Vergogna

  2. ABarbaraBerluconipiaceN'Koulou Says:

    Facciamo arrivare la notizia sulla stampa nazionale con l’indicazione della località sciistica, del nome della scuola di sci, del nome del direttore o presidente o padrone della scuola di sci. Vedrete come corrono a fare ciò che sarebbe giusto facessero subito.

  3. Ugo Says:

    Esatto Ellie… E’ venuto in mente la stessa cosa a me… In quel caso la federazione di Judo o Karate non prese alcuna posizione. Adesso quello dello sci nemmeno…
    CHe poi appunto, sarebbe sufficiente una sospensione per approfondire meglio…
    Sarà che è successo da poco.. Magari è solo questione di tempo.. Spero

  4. la Says:

    sono d’accordo con Barbara, anche direi di iniziare a metter il tuo di nome su questi commenti….se no inutile parlare al plurale

  5. libero Says:

    Qui tutti hanno paura della loro ombra, quando mai un qualche direttore ha mai preso una decisione? Si tratta di una dovuta sospensione dal lavoro senza gridare al mostro, che sicuramente non è, ma una norma cautelativa è indispensabile. O bisogna aspettare dieci anni fino al terzo grado di giudizio? Non credo all’oggi quel tipo è condannato e i provvedimenti vanno presi su quella decisione.

  6. bruno courthoud Says:

    chissà cosa ne pensa la Chiesa cattolica, che, per i suoi preti pedofili, non solo non aspetta giudizi di terzo o decimo grado, ma addirittura quello divino! Magari avrebbe qualcosa da imparare!

  7. Ugo Says:

    Per chi si indigna del fatto che è stato scritto il nome ed il cognome del maestro di sci, rammento che il fatto è stato riportato anche da La Stampa, Aosta Sera, Gazzetta Matin ecc.. Riportando il nome ed il cognome.
    In questo post ci si fa la sacrosanta domanda: “perché ancora non è stato allontanato?”. Fa piacere leggere che la federazione ne discuterà

  8. Beppe Says:

    Segnalo semplicemente che l’Associazione Valdostana Maestri di sci, si é già attivata.
    Proprio per la particolarità della professione e la delicatezza della questione, senza necessità di creare polemiche e prese di posizione prima di essere a conoscenza dei fatti, gli enti rappresentativi si sono già mossi prima ancora della diffusione della notizia da parte del sito. La correttezza impone peró che il diretto interessato possa esporre le proprie ragioni e eventuali difese, e seguendo le procedure corrette e statutarie, in tempi brevi, gli organi preposti ( Commissione Disciplina e Assemblea dei Rappresentanti ) adotteranno eventuale provvedimento disciplinare.

  9. ABarbaraBerlusconipiaceN'Koulou Says:

    @ la

    Tuo commento OFF TOPIC. Io già denuncio e non c’è bisogno di dire qui il mio nome come tu non dici il tuo. Ma possibile che ancora qualcuno si pone il problema dell’anonimato su Internet? Se è possibile scegliere (ANONIMATO OPPURE NO) ma perché non ti chiedi qual è il senso di questa possibilità? Sul web ci sono siti completamente anonimi (anche l’IP, che è la vera firma), siti completamente palesi, siti che permettono entrambe le scelte. E uno, quando partecipa al gioco, deve tenere in considerazione le regole. E soprattutto capirle. Sono Off Topic anch’io. Quindi chiudo e vi saluto.

  10. patuasia Says:

    Signor Beppe, lei intende la legittima formulazione di domande con l’altrettanto legittima richiesta di risposte con la polemica? Allora dovremmo sempre stare tutti zitti? E’ accaduto un fatto spiacevole, a questo non sono seguite né dichiarazioni né prese di posizione da parte vostra che fossero pubbliche e se qualche organo di informazione o blog si prendono la premura di chiedersi il perché voi dite che polemizzano? Ben bravo! Si dice che non ci sia colpevolezza fino al terzo grado di giudizio, io credo che sia un’interpretazione forzata. In questo caso il Tribunale ha pronunciato una condanna, l’imputato ha la possibilità di ricorrere in appello e con nuove motivazioni e prove ribaltare la sentenza, ma fino a quel momento risulta essere condannato. Ci tenga informati, grazie.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: