Botte e risposte


Riceviamo dal signor Luca Lotto e volentieri pubblichiamo.

Gentile Patuasia, Le inoltro il testo in allegato con preghiera di pubblicazione; la sola finalità è quella di informare realmente i lettori, semplicemente riportanto fatti e dati senza commenti espliciti o impliciti, affinché gli stessi possano farsi una corretta idea dell’accaduto.

Condannato il Coordinatore Roberto Vicquery per lesioni volontarie inferte al funzionario Luca Lotto.  Si riportano esclusivamente i fatti. E’ arrivato all’epilogo un brutto fatto di mala amministrazione. I fatti risalgono al 20 novembre 2012 quando durante una riunione di lavoro alla presenza di altridue Dirigenti regionali, dott.  Luca Dovigo e il dott. Dario Bonino, il coordinatore dott. Roberto VICQUERY ex Assessore unionista alla  Sanità prima e all’Agricoltura poi, ha prima insultato, minacciato e infine aggredito il funzionario dott. Luca Lotto responsabile dell’Ufficio Sorveglianza e Controllo del Dipartimento Politiche del Lavoro e della formazione. Il  tutto è avvenuto a fronte della richiesta, da parte del dott.  Lotto, di avere la documentazione attestante, da parte del dott. Vicquery, la corretta applicazione delle procedure di evidenza utilizzate per la gestione delle risorse comunitarie provenienti dal Fondo Sociale Europeo. Il dott. Vicquery Roberto è stato condannato a due mesi di reclusione, con sospensione della pena per cinque anni, a patto che venga versata, entro trenta giorni, alla parte civile 700,00 euro a titolo di provvisionale sui danni che verranno successivamente stabiliti in sede civile. Successivamente alla querela da parte del Lotto, lo stesso è stato prima oggetto di due procedimenti disciplinari promossi dall’Ufficio del Personale entrambi con richiesta di licenziamento per il Lotto e a seguito della  difesa di quest’ultimo conclusi il primo con n. 4 (quattro) ore di multa  sullo stipendio (sanzione in via di impugnazione) e il secondo archiviato perché il fatto non sussiste. In seguito con la deliberazione di Giunta n. 1016/2013 il dott. Lotto è stato spostato di Ufficio per“incompatibilità ambientale” e collocato presso l’Assessorato Sanità, sull’atto di spostamento pende un ricorso presso il Tribunale Amministrativo Regionale per vizio d’incostituzionalità.

Il dott. Vicquery è stato rinviato a giudizio anche per minacce e ingiurie nei confronti del Lotto ilprocesso è fissato per il 12 giugno 2014.

Annunci
Explore posts in the same categories: Chiarezza, Denuncia, Giustizia, Informazione, Lettera, Mala Amministrazione, Violenza

Tag: , , , ,

You can comment below, or link to this permanent URL from your own site.

21 commenti su “Botte e risposte”

  1. bruno courthoud Says:

    il sig. Vicquéry forse ha esagerato nei modi (ce ne sono di molto più raffinati che si possono percorrere senza danni giudiziari), comunque ha ben esemplificato qual è il compito dei coordinatori regionali! credo che cose così non succedano neanche nel più scalcagnato dei comuni valdostani!

  2. Puccettone Says:

    finché la magistratura è obbligata a perdere tempo per queste buffonate, non possiamo lamentarci se la giustizia in Italia va a rilento (o meglio, non funziona proprio..)

  3. Cittadinanza Reattiva Says:

    Gent.le Patuasia il titolo Botte e risposte rappresenta una qualità rara negli abitanti della valle dei Salassi: l’ ironia, sinonimo di un’intelligenza raffinata come riportava Sigmund Freud nei suoi lavori di introspezione dell’anima e della mente dell’Umana specie .

  4. Luca Lotto Says:

    Gent. Sig. Puccettone se Lei pensa che un dirigente apicale della Regione ex Assessore regionale oggi Coordinatore anche ai servizi di prefettura, insulta, minaccia e aggredisce fisicamente un funzionario pubblico durante l’ espletamento delle sue funzioni lavorative di controllo dell’utilizzo dei Fondi comunitari, non è cosa degna di un processo penale, forse Lei non ha ben chiaro cos’è la Pubblica Amministrazione e il rispetto e la dignità dei lavoratori e delle persone.

  5. cesara pavone Says:

    Sono io particolarmente distratta tanto da non averne avuto notizia nè dal ns amato TG Regionale nè dalla ns amata stampa locale o, al contrario non potevo averla sentita o letta perché é stata ritenuta irrilevante?
    per parte mia é rilevante e ringrazio Patuasia per averla pubblicata.

  6. Il Pretoriano Says:

    SCUOLA DI DEMOCRAZIA – VALLE D’AOSTA
    ORGANICO
    PRESIDE : Rollandin Augusto
    VICE-PRESIDE : Farcoz Joel
    SEGRETARIO : Vicquery Roberto
    DOCENTE : Milanesio Bruno
    BIDELLI : Tropiano Giuseppe e Monteleone Luigi

  7. brother Says:

    Un fatto privato. Che c’entra la pubblicazione sul blog? Cosa dovremmo capire?

  8. patuasia Says:

    Signor brother, sarebbe stato un fatto privato se a prendere a botte il signor Luca Lotto fosse stato suo fratello, ma è stato un pubblico amministratore a farlo. Lei conosce il reato di mobbing?

  9. Gelindo de Cogne Says:

    @brother

    Un fatto privato…ammazza oh, vai a lavorare e ti prendi le botte. Chiamalo fatto privato! Ma dove siamo, all’epoca del colonialismo?

  10. bruno courthoud Says:

    spoil system e suoi effetti.

  11. bruno courthoud Says:

    in ogni caso, faccio i miei complimenti a Lotto, per il suo comportamento (voleva solo esercitare le funzioni per cui lo pagavano) e per il suo coraggio di denunciare l’accaduto (la maggioranza dei funzionari mangia m,,,. e, come da contratto, deve dire che è anche buona).

  12. brother Says:

    Al fatto è stato dato sufficiente risalto sui media locali. Non capisco perché Patuasia se ne debba/voglia occupare. C’è un sottotesto? Ripeto: cosa si vuole suggerire con questa narrazione dell’accaduto? C’è qualcosa che non si può dire? Altrimenti rimane un fatto di botte come tanti altri.

  13. chiquélo Says:

    @ Puccettone E quindi?

    @ brother Privato? Ma è implicato un politico o no? E i funzionari non sono anche pubblici ufficiali o sbaglio? Fammi capire, fratello, quale sarebbe la tua definizione di pubblico e privato. No perché diventa interessante.

  14. chiquélo Says:

    @ Puccettone
    Cioè? La giustizia non funziona perché un controllore (che controlla anche nei tuoi interessi) denuncia un politico che lo prende per il collo durante lo svolgimento delle sue funzioni di controllo? Cosa sarebbe? La tua personale visione di deregulation? Oppure sei un pistolero che vorrebbe vivere con le regole del Far West?
    “Risolviamo la questione a duello, amico”

  15. patuasia Says:

    Signor brother, non si preoccupi per quello di cui io mi debba o meno occupare. Un fatto di botte è sempre criticabile quando queste poi arrivano da un ex politico e attuale coordinatopre io ritengo il caso molto grave e, in quanto tale, ritengo opportuno dare risalto alla notizia.

  16. ellie Says:

    brother, ma la signora patuasia potrà liberamente pubblicare quelcavolochelepare sul suo blog? oltretutto il fatto ha una rilevanza non indifferente, e la ringrazio per averci portati a conoscenza di questa terribile faccenda.
    complimenti al signor Lotto per la professionalità..

  17. lilli Says:

    …il Dott. LOTTO ha fatto proprio bene a denunciare il “fatto”- ora mi domando cosa nasconde una reazione così pesante ad una richiesta lecita…FORSE I CONTI NON ERANO/SONO PROPRIO IN ORDINE.? Puzza puzza puzza-

  18. bruno courthoud Says:

    è l’ipotesi più probabile, forse c’era qualcosa da nascondere. L’utilizzazione dei fondi europei dovrebbe essere tenuta costantemente sotto controllo con apposito e sistematico monitoraggio da parte dei cittadini.

  19. roberto mancini Says:

    Qualche inquirente curioso delle ragioni di una reazione così spropositata non guasterebbe.
    Forse è solo arroganza del Potere, ma forse no. Attendiamo fiduciosi.
    Come per le trascrizioni in patois del processo per la fontina Tbc…

  20. lilli Says:

    SIG. MANCINI.,.possiamo attendere (non ci resta che…!), ma la fiducia…è. come dire-andata IN.PRESCRIZIONE-
    Sarebbe proprio una gran bella notizia sapere che QUALCUNO DECIDA DI VEDERCI PIÙ CHIARO- si tratta di MOLTO DENARO .

  21. schopenauer Says:

    Mancini, sì, è vero: la lentezza con cui procede la trascrizione delle telefonate per il processo per le vacche valdo/vallesanne, suscita molti sospetti anche in me… vorranno mica far trascinare il processo fino alla prescrizione di eventuali reati, tutti i consulenti patoisant incaricati??!!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: