Comodo il comodato!


Per sostenere una tesi ci vogliono delle prove o perlomeno dei documenti, così sono andata a cercare la delibera che mi serviva. Il suo codice è questo: n.26 del 12/04/2013. L’oggetto: Area A2 – Patrimonio – Gestione della sede espositiva denominata “Cappella di s. Grato” – Affidamento gestione/Indirizzi di Giunta. Nella premessa della delibera si legge che il restauro della Cappella è avvenuto nel corso dell’anno 2007 e che la sua destinazione d’uso era quella di punto informativo di tutte le iniziative a carattere culturale inerenti il territorio della Valle d’Aosta. Si auspica la collaborazione con la Regione in quanto la stessa e non il Comune, è in possesso della necessaria esperienza e capacità adatta a meglio valorizzare la qualità della saletta espositiva. (Evviva l’autonomia del Comune di Aosta!). Ma andiamo avanti. Si ricorda che in data 22.10.2007 veniva sottoscritta la Bozza di Convenzione tra Regione e Comune per la gestione anche della sede espositiva in oggetto con scadenza 31.12.2010, tacitamente rinnovabile. Si ricorda ancora che in una nota del 07.11.2012 a firma Paron e Baccega, si chiedeva alla RAVA di scorporare dalla Convenzione il sito di via De Tillier, richiesta che è stata accolta e formalizzata con determinazione dirigenziale il 26.02.2013. (Il Comune cinque anni dopo circa, si riprende la Cappella!). Perché? Perché, sempre scorrendo la premessa della delibera, si apprende che due settimane dopo il Presidente dell’Associazione artisti valdostani, Antonio Vizzi, chiede di poter avere in comodato d’uso la saletta espositiva al fine di organizzare mostre collettive e personali. E che il giorno prima, l’Assessorato Istruzione e Cultura ha comunicato di non aver programmato nulla per tale sito e che in data 08.04.2013 la Regione effettua formale restituzione al Comune della ex Cappella di san Grato. Giusto in tempo per le elezioni regionali. L’Associazione artisti valdostani conta un ragguardevole numero di iscritti: come si può non contentare un poteziale elettorale così copioso? Infatti oggi la saletta è stata concessa in comodato d’uso gratuito all’Associazione per ben sei anni! A sostegno della mia tesi aggiungo che non c’è stata nessuna pubblicità ed evidenza pubblica della concessione di questo spazio che è di tutti gli aostani. Nessuna valutazione comparativa e trasparente tra diversi progetti di utilizzo che invece non sono stati sollecitati come avrebbe dovuto essere in nome della tanto decantata meritocrazia. La mia tesi? Una ennesima marchetta elettorale.

Explore posts in the same categories: Affari, Brutto esempio, Cultura morta, Degrado morale, Denuncia, Favori, Informazione, Mafia di montagna, Mala Amministrazione, Mala politica, Politica culturale, Uomini politici, Vandalismo istituzionale

Tag: , , , , , ,

You can comment below, or link to this permanent URL from your own site.

4 commenti su “Comodo il comodato!”

  1. Gelindo de Cogne Says:

    6 anni mi sembrano un’esagerazione! Se il Comune si tira in dietro, ci sono anche altri soggetti potenzialmente interessati e abilitati a gestire la Cappella. Non mi sembra giusto che l’Associazione degli artisti ne abbia l’attuale monopolio.

  2. patuasia Says:

    Da ricordare che sempre l’Associazione artisti valdostani usa da tempo la Saletta del Comune per le esposizioni dei suoi iscritti. Una vera e propria lobby.

  3. catone (cato censor) Says:

    il suo presidente è famoso per essere un immanicato di serie A, dappertutto in VdA. non è un ex generale degli alpini? ne ha combinate di boiate strapagate nella sua carriera…. perché stupirsi di questa ennesima porcheriuola? domanda: ma gli artisti devono proprio votare il peggio del peggio? non hanno altri candidati?

  4. patuasia Says:

    Signor catone, non sono artisti! Sono impiegati, pensionati, casalinghe, operai, funzionari vari, commercianti, liberi professionisti con l’hobby della pittura e hanno preso in ostaggio due spazi espositivi che neanche Mus!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: