A me il dubbio


Mi viene un dubbio e chiedo il vostro aiuto. Allora, il sindaco Berger di Champdepraz viene accusato di abuso edilizio in quanto pare abbia  trasformato un locale indicato come magazzino in camere d’albergo. In realtà quel magazzino era nato per poi diventare, nelle intenzioni espresse dall’amministratore, una parte della struttura ricettiva, infatti nel “mezzo c’è stata la concessione edilizia” (La Stampa). E chi ha dato la concessione per il cambio di destinazione d’uso se non il Comune di cui lui stesso è il sindaco? Insomma, non voglio polemizzare oltre su quel personaggio, certo che i dubbi è difficile tenerli sotto controllo. Soprattutto nel caso di chi, a suo dire, ha avuto venti processi che sono sempre finiti bene per lui. Ma un amministratore pubblico che subisce venti processi per abusi edilizi, danni ambientali ecc… che razza di anima può avere?

Annunci
Explore posts in the same categories: Affari, Brutto esempio, Degrado, Domande, Dubbi, Folclore valdostano, Luigi Berger, Mala Amministrazione, Uomini politici, Villaggio tribale

Tag: , , ,

You can comment below, or link to this permanent URL from your own site.

9 commenti su “A me il dubbio”

  1. Bisker One Says:

    Tutto a sua insaputa, naturalmente. Della serie: c’è un po’ di Scajola in tutti noi…

  2. Gelindo de Cogne Says:

    Ma va ben bene…


  3. Direi che volendo aggiornare lo stato vergognoso delle cose, perchè non aggiungere…e anche un po’ di Bernabè in tutti noi!

  4. bruno courthoud Says:

    tra gli istituti giuridici che ci rendono famosi in tutto il mondo, in materia urbanistica, oltre ai condoni periodici, esiste l’istituto della “sanatoria edilizia”, di cui sarebbe troppo lungo e noioso parlarvi qui. La legge regionale urbanistica non fa eccezione. Se non sei un nemico giurato dell’amministrazione comunale, se sei disposto ad assoldare i legali che sanno farti fare i passi giusti, prima di qualsiasi sentenza in materia arriva la “sanatoria edilizia” che ti smacchia e ti rende vergine. Il più delle volte, in particolare se c’è di mezzo anche la Sovrintendenza, è la stessa procura che chiede informazioni sulla sanabilità o meno di un abuso. In pratica nessuno viene condannato, a meno che si tratti di un povero ingenuo o di un nemico giurato dell’amministrazione. Tutta la legislazione italiana (e valdostana) atta a reprimere gli abusi edilizi è … più o meno una buffonata.

  5. tagueule Says:

    @Patuasia
    che razza di anima può avere?

    L’anima de li mortacci….

  6. raz-les-bolles Says:

    @Bruscia, se non sbaglio lei è un super-dirigente del piddì vda . Allora vogliamo dirla tutta? nella giunta Berger c’è anche uno dei vostri iscritti, mi pare ! Vi fate usare – e alla grande- anche da uno come Berger e non mi risulta ci siano stati dissensi nella sua giunta, compreso l’assessore PD, o proteste nel PD locale, alla notizia che stavano per essere “sanate” le sue (attuali) disavventure giudiziarie !!!! ahahaha…..il mondo è piccolino… la gente mormora…ma certe cose è meglio non dirle, vero?

  7. Il Pretoriano Says:

    @bruno Courthoud
    E’ per questo che in questa Valle non abbiamo avuto il piacere di vedere una vera Architettura con la A maiuscola. In Valle l’edilizia e l’Urbanistica tutta è stata progettata dalla classe politica, avvallata dai burocrati di partito insediati nelle Amministrazioni locali e sanata da leggi ad-personam per amici del potente di turno.

    Il piano paesaggistico regionale, il PTP. infatti è in ritardo di oltre 40 anni e ha dovuto sfidare 74 piani regolatori varati dai Comuni, Ma haimè è troppo tardi e lo scempio è sotto gli occhi di tutti, compresi i tecnici (architetti, ingegneri e geometri) che hanno” banchettato” ed avvallato tutto nelle varie Commissioni Edilizie nominate.

  8. patuasia Says:

    Uno del PD mi ha telefonato per prendere le difese di Berger dicendomi che con il mio post avevo preso una cantonata. Ho perso un nuovo amico, ma con Patuasia non si scherza ah ah ah!


  9. @ raz-les-bolles
    Non condivido assolutamente nulla di quello che scritto.
    Prima di tutto il sottoscritto non è super di alcunchè, sono una normale persona che normalmente cerca di essere chiaro sulle cose del Pd. Cioè se si continua a scrivere più che altro cavolate sul Pd-Vda, io dico che in Valle d’Aosta abbiamo dei “grandi odiatori” di professione o per hobby, più probabilmente del Pd-Vda come lei.
    Se si scrive che in tutti noi c’è anche un po’ di Bernabè…vuol dire quello che ho detto. Che ci sia uno dei nostri iscritti nella giunta Berger mi pare che sia evidente. E poi che devo scrivere su Berger, che come sindaco ha dato la concessione per il cambio di destinazione d’uso? Qualche cosa in sua difesa? Non conosco la situazione, ma i dubbi che sono venuti a Patuasia sono venuti anche al sottoscritto.
    Che poi gli assessori nei comuni abbiano tutto questo potere che lei vorrebbe concedere loro, non credo che lo abbiano. E lei se fosse valdostano dovrebbe saperlo. Quindi come potrà notare, a me della gente che mormora, non frega na’ cippa. Se invece poi l’accaduto si risolverà con un nulla di fatto – dopo le dovute indagini – allora vedrà che la gente continuerà a mormorare comunque.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: