Senza parole



Bureau de presse
Ufficio stampa

Aosta, mercoledì 28 agosto 2013

NOTA DI PRECISAZIONE E RICHIESTA RETTIFICA

A seguito di notizie erronee, riportate da alcuni organi di informazione,

in merito a una recente nomina di Andrea Ferrari a dirigente regionale,

si precisa che Andrea Ferrari dal 15 giugno 2007 è stato inquadrato,

in qualità di vincitore di pubblico concorso, nella qualifica unica dirigenziale

dell’Amministrazione regionale. Si precisa inoltre che ai sensi dell’art. 17

del contratto collettivo regionale di lavoro del 5 ottobre 2011

(Testo unico delle disposizioni contrattuali di primo livello relative alla

dirigenza del Comparto unico della Regione Valle): «Tutti i dirigenti,

assunti con contratto di lavoro a tempo indeterminato, hanno diritto

ad un incarico».

L’Ufficio stampa chiede quindi agli organi di informazione, che non hanno

dato correttamente la notizia, di rettificare.

Annunci
Explore posts in the same categories: Cultura morta, Degrado morale, Folclore valdostano, Mala Amministrazione, Scandalo

Tag: ,

You can comment below, or link to this permanent URL from your own site.

11 commenti su “Senza parole”

  1. orsobruno Says:

    Nessun imbarazzo nell’amministrazione, trattasi di dirigente e quindi va messo al suo posto, nessuna dichiarazione che vada oltre questo. non sono molto informato ma sono certo che qualcosa in questo caso si poteva fare e quindi che non si è voluto fare.

  2. Un Turista Says:

    Esterrefatto! In una qualsiasi azienda questo individuo sarebbe ora sospeso, a casa e senza stipendio.

    Quando i valdostani si risveglieranno ?


  3. E poi qui c’è qualcuno che attacca sconsideratamente i sindacati, colpevoli di ogni sorta di malefatta. Si vergognino! Almeno loro cercano di difendere l’interesse dei lavoratori che portano a casa pochi euro al mese…

  4. patuasia Says:

    I sindacati hanno le loro colpe e vanno rivisti. Difendere sempre i lavoratori non va bene. Il lavoro è sì un diritto, ma anche un dovere. Il discorso è lungo e complesso…


  5. Nessuno è infallibile e dunque non criticabile. Cara Patuasia il concetto che esprimi sul lavoro credo che sia avvicinabile alle regole del buddismo (se non sbaglio).

  6. guadonelguano Says:

    La prova che la Regione sapeva molto bene la porcata che stava facendo sta in una piccola ma significativa omissione, rilevata da pochi, perchè pochi potevano accorgersene, vedi articolo di valledaostaglocal di ieri e articolo su La Stampa di oggi; omissione piccola ma fondamentale: nel comunicato stampa sulle nomine regionali, diffuso da RAVA lo scorso 23 agosto, l’incarico a Ferrari non è stato indicato. Si è sperato che nascondendolo nessuno ne venisse a conoscenza. Speranza, fortunatamente, resa vana da Patuasia e da qualche cronista minimamente attento alla realtà

  7. Rasputino Says:

    Perché stupirsi ?

    Milioni di euro frodati alla collettività = esponente del senato
    Decine di migliaia di euro = incarico dirigenziale pubblico

    Mi sembra proporzionale !

  8. Bisker One Says:

    @Rasputino
    Invece, froda pochi centesimi (tipo un mancato scontrino per un caffè al bar) e sono dieci anni di galera assicurati. Qui si perde la proporzionalità.

  9. Rasputino Says:

    @biskerOne é uno stimolo per impegnarsi maggiormente.
    Per esempio: se il Dirigente Pubblico si fosse impegnato di piú avrebbe potuto ambire ad una presidenza regionale 🙂

  10. uomo ragno Says:

    Il bello della Regione è che ha i concorsi pubblici ti fanno studiare il codice disciplinare (devi saperlo se non non lavori) salvo poi non applicarlo nemmeno nei casi più ecclatanti…nel paese delle banane e dei bananieri nulla è vietato

  11. Gilbert Says:

    I Cittadini valdostani chiedono all’Ufficio stampa della Regione Autonoma Valle d’Aosta di dare informazioni corrette… e di piantarla di prenderli in giro, grazie!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: