Uno dopo l’altro…


E fuori un altro!

E fuori un altro in via Xavier De Maistre. Verrà sostituito?

Explore posts in the same categories: Degrado urbano, Natura Morta

Tag: ,

You can comment below, or link to this permanent URL from your own site.

4 commenti su “Uno dopo l’altro…”

  1. uomo ragno Says:

    Mi ricordo che da ragazzino si vedeva una cura costante degli alberi della città. Squadre di operai passavano regolarmente ad effettuare la potatura e nei casi peggiori tagliavano e sostituivano gli alberi malati. Sempre pensando al passato mi rammento di giornate intere passate in giro per la città alla caccia dei maggiolini che venivano poi portati in comune per la distruzione con la ricompensa di 4 lire che servivano per comprare gelati. Lasciando i maggiolini nel libro dei ricordi rimane però l’interrogativo del perchè non si prestino più le attenzioni di un tempo salvo poi accorgersi alla prima nevicata un pò sostanziosa che le piante se non potate cadono sulle macchine nella migliore delle ipotesi. Stando poi alle recenti dichiarazioni dell’Assessore Follien che per l’irrigazione delle aiuole non ci sono più fondi (alla rotonda di via F. Chabod la fontana è giusto di ornamento) un dubbio si insinua nella mente dello scrivente “Ma il ponte sul Buthier era così di vitale importanza?”

  2. catone Says:

    ma figuriamoci se lo sostituiscono!!! domanda retorica la sua, vero?
    quanto alla pulizia delle aree verdi , lasciamo perdere. Ho visto truppe di operai che raccattavano a caso qualche cartaccia, evitando accuratamente di spingere lo sguardo sotto le panchine dei giardini. tagliavano, altrettanto a caso, qualche ramo secco, uno sì e due no, delle siepi a lato dei giardini; l’acqua è un miraggio anche nelle cd. “aiuole” tipo di fronte alla Posta centrale, verso p.za Narbonne, piena di rosai cresciuti a casaccio, e intercalati dalle più selvagge erbacce (secche).

  3. GG Says:

    Aggiungo gli alberi piantati a decine e a decine sostituiti che ostinatamente continuano a seccarsi all’area ex impresa Sogno…

  4. lilli Says:

    . . . Ormai questa è un’immagine usuale nella nostra città “abbandonata” . Uomo ragno. . . quest’anno neppure i maggiolini ci hanno fatto visita. vorrei dire all’ asessore Folien di fare più attenzione all’irrigazione . . . quando piove non serve irrigare (SI SPRECA . . . E dopo ci si lamenta) infine uomo ragno il PONTE (DEI PONTI ! ) è l’opera di un GRANDE PROGETTISTA (molto conosciuto a livello locale ) e CON FORTE PROBABILITÀ CROLLERÀ quindi lei ha ragione NON ERA NECESSARIO . !


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: