Perla nera


Una nuova rubrica: Perla nera, è dedicata ai commenti razzisti trovati sul web da parte dei nostri concittadini valdostani. Ecco la prima di Stefano Mandalari.

Annunci
Explore posts in the same categories: Brutto esempio, Cultura morta, Degrado morale, Mala Educazione, Razzismo

Tag: , ,

You can comment below, or link to this permanent URL from your own site.

7 commenti su “Perla nera”

  1. milagros Says:

    come sosteneva qualcuno : ” LA MAMMA DEGLI IMBECILLI E’ PERENNEMENTE INCINTA “

  2. giancarlo borluzzi Says:

    http://www.unionvaldotaine.org/datapage.asp?id=31&l=1

    In questo patologico minestrone si reputano corrispondenti i termini popolo e razza, in particolare razza autoctona e razza non autoctona, e si dice che la prima razza è superiore alla seconda.

    Infatti:
    -riga 29: i non autoctoni sono definiti “l’altra razza”, altra rispetto agli autoctoni, come il contesto indica inconfutabilmente;
    -riga 14: c’è l’indicazione della superiorità, dovuta all’ intelligenza (e alla testardaggine).

    Non ci sono distinguo da fare, solo scegliere se ridere, commiserare o condannare.

    Inoltre, stabilire se è più condannabile chi ha scritto quanto sopra (forse incolpevole in quanto affetto da “delirio paranoide” secondo la diagnosi di R.G. , psicoterapeuta milanese cui ho chiesto un parere clinico relativo a questo scritto) oppure il movimento che nel 2013 mette queste scempiaggini sul proprio sito definendole la propria “radice”.

  3. anglophile Says:

    Le perizie psichiatriche adesso! Che nostalgia, l’Unione Sovietica!

  4. marburg Says:

    Quetsa rubrica bisognerebbe chiamarla “perle negre” per adeguarsi ai protagonisti. Che non sono razzisti…però…

  5. italia.vda@hotmail.it Says:

    @ anglophile.

    Poni in crisi Chanoux e ti spiego perché.

    Il tuo nick profuma di autoctono e in quanto tale dovresti essere superiore per intelligenza a me, non autoctono (faccio violenza a me stesso utilizzando questi termini del CENSURA).

    Però io qui ho citato fatti e svolto considerazioni.
    Tu dovevi essere in grado di commentare, senza limitarti a una battuta di serie C.
    Ti sei dimostrato non all’altezza del mio dissertare, con ciò attestando come solo ipoteticamente valida la hit parade razziale dell’idolo rossonero.

  6. giancarlo borluzzi Says:

    Che sbadato, ho invertito nome con mail.

    Ma che nessuno abbia nulla da dire sul personaggio cui nel 2013 è ingiustamente dedicata la piazza principale di Aosta?

  7. anglophile Says:

    @ giancarlo borluzzi

    Sì, sono autoctono: sono nato e sempre vissuto sul pianeta Terra (che, detto en passant, non finisce a Bosses o a La Thuile, come qualcuno sembra credere).

    Non si offenda/ti offendere per la battuta: sottolineava l’atteggiamento tipico del funzionario sovietico che ha/hai sempre, dalla paranoia per decifrare i nickname al finale in bellezza (si fa per dire) del ricorso alla perizia psichiatrica.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: