Nessun imbarazzo!


Il condannato in primo grado per favoreggiamento nell’inchiesta “Tempus venit”, Giuseppe Tropian0, scrive un’accorata lettera alla Gazzetta matin dove sottolinea il senso di accoglienza dei valdostani verso i calabresi. Il rispetto verso gli usi e i costumi reciproci e verso i valori che caratterizzano le due comunità. Descrive la Festa di san Giorgio e Giacomo come un’occasione di spensieratezza, una “gustosa macedonia” di allegria. Non dice che, frutto tra i frutti, c’è anche la ‘ndrangheta che di questa Festa ha fatto un punto di incontro. No! non lo dice, lui si presenta come un modesto lavoratore che si impegna con il cuore per il bene della comunità valdostana. Si sente una vittima di “offese e accuse poco fondate”! Dunque, secondo il parere dell’imprenditore, il lavoro svolto dalla magistratura è interamente campato per aria. Le intercettazioni e le compagnie frequentate sono prive di qualsiasi fondamento: sono balle! Nadia Nasso, del comitato organizzatore, liquida in due parole l’intera faccenda: “I fatti privati non intaccano il grande lavoro che insieme al presidente stiamo portando avanti!” (Gazzetta matin). Fatti privati?! Secondo la Nasso avere un presidente che ha rapporti con la ‘ndrangheta è un fatto che non implica nessun tipo di coinvogimento per il comitato della Festa. Che i soldi pubblici, seppur sottoforma di servizi, vengano dati a un condannato è cosa irrilevante. Quello che importa è garantire lo svago. Identico parere è quello dell’assessora comunale al Turismo, Patrizia Carradore. Nessun imbarazzo anche per il parroco di Saint-Martin-de-Corléans, don Albino, che ospita il Comitato. Le finalità della festa sono finalità religiose, dice, pertanto il luogo consacrato è quello giusto. Resta da chiarire in cosa l’elezione di miss santi Giorgio e Giacomo possa avere a che fare con il culto.

Explore posts in the same categories: 'ndrangheta, Affari, Bruttezza, Calabria, Criminalità, Cultura morta, Degrado morale, Favori, Mala Amministrazione, Uomini politici

Tag: , , , , , , ,

You can comment below, or link to this permanent URL from your own site.

3 commenti su “Nessun imbarazzo!”

  1. bruno courthoud Says:

    mi sa che la Chiesa è da tempo che è “assuefatta” a mafia, ‘ndrangheta, Andreotti,…. ed altri, altro che imbarazzo!

  2. giancarlo borluzzi Says:

    Tra le scemenze che caratterizzano il credo (si fa per dire) dell’UV c’è il cosiddetto concetto di popolo: in ogni regione ce ne sarebbe uno e di quello ipoteticamente insediato in questi 3mila mq. d’Italia l’UV sarebbe il rappresentante. Se persone di altri popoli/regioni si trasferiscono in questo lembo d’Italia e accettano le scemenze ideologiche dell’UV allora si crea una sintonia, tipo quella tra Calabria2/VdA (ormai la Valle d’Aosta va così definita) e Calabria ufficiale.
    Capovolgendo, se i residenti in Valle si trasferiscono in altre regioni, dovrebbero immedesimarsi nei (peraltro inesistenti) micronazionalismi di queste ultime, accantonando ogni visione del creato priva di matusalemmici sottomissioni al più becero dei localismi.
    Non rinnovello la critica all’ideologia integralistico-bovina preindicata, sottolineo invece che quanto scritto nel post quadra in ogni passaggio della sua chiusura se si riflette sul fatto che la Festa indicata è espressione di una visione partitica e tutti i fanatici di tale visione portano acqua alle sue espressioni.

  3. tagueule Says:

    Bhè…. il culto della miss dell’anno scorso non era male.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: