No Bicincittà!


Patuasia si associa a Valle virtuosa e al M5s e invita a NON partecipare alla manifestazione di Bicincittà prevista per domani 12 maggio. La modifica del percorso proposto dagli organizzatori prevede un tratto da percorrere all’interno dell’acciaieria Cogne Acciai Speciali a pochi metri da strutture di recente bonifica e comunque non adatte per una scampagnata familiare. Perché questo nuovo percorso? Per dare un’immagine di salute a un’acciaieria che spara metalli in aria? Patuasia non vuole demonizzare nessuno, tantomeno un’industria che dà lavoro a molti aostani e da cui dipendono numerose famiglie, ma lasciamo i forni e le vasche fuori dalle attività ludiche.

Explore posts in the same categories: Aria, Buon senso, Malumore, Salute

Tag: , ,

You can comment below, or link to this permanent URL from your own site.

6 commenti su “No Bicincittà!”

  1. Marco Says:

    Bicincittà ha raddoppiato la partecipaziome, se tanto mi dà tanto…

  2. Nemo Says:

    Visti i titoli dei giornali di oggi? “2300 boicottano Valle Virtuosa” “Valle Virtuosa contro Bicincittà”. Informazione obiettiva, non c’è che dire. Se fossimo in Corea del Nord.

  3. madpack Says:

    Pyongyang de no atre…
    (mi scuso per il mio amncato bilinguismo)

  4. madpack Says:

    mancato, pardon, scrivendo in fretta spesso accartoccio le lettere 🙂

  5. iononcisto Says:

    Ho visto il servizio del Tgr di oggi…..Avvicinare la gente alla fabbrica? Più vicini di così…..si MUORE!!!!! Certo, 2300 partecipanti di cui una parte considerevole “richiamata” con famiglia al seguito dalla Cogne (soprattutto quelli con contratto a tempo determinato) e da Stella Alpina & C. Questo ho saputo da alcuni partecipanti che si avvicinavano per la prima volta a questa allegra scampagnata. Quello che mi ha sconvolto di più è stato sentire il Sig. Finessi, presidente della Uisp, pronunciare le seguenti parole: ” ….coinvolgere il maggior numero di cittadini passando all’interno della Cogne potesse essere nei confronti della Cogne e nei confronti della pubblica amministrazione, che deve dare dei soldi, magari, per risanare gli impianti, un gesto forte per dire i cittadini…..”. Cosa mi tocca sentire? Oltre ad avvelenarmi con cromo, nickel, (dai livelli molto preoccupanti e superiori alle grandi città) e altri metalli pesanti che le allegre famiglie non hanno certo visto, devo pure, con i contributi dei cittadini, partecipare al risanamento di un’azienda privata che non divide certo gli utili fra i suoi dipendenti? Complimenti alla Uisp! per curiosità sono andato a leggere il comunicato di Valle Virtuosa e non ho letto nulla che facesse riferimento a voler chiudere la fabbrica o “radere al suolo la Cogne”. Certo che dire la verità è spesso scomodo e impopolare….(soprattutto in questo periodo) ma almeno non tutti sono disposti a vendersi per un piatto di lenticchie!

  6. Progressiste Says:

    Ma Finessi nn è del PD?? Un altra costola nel marasma rosso??


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: