Meglio Carola che Carmela!


Meglio Carola che Carmela perché? Gli sforzi messi in atto dal PD, quello di riunire in una lista unica la sinistra valdostana e quello di dare spazio alla società civile, esprimendo volti ed energie nuove, sono apprezzabili, è quindi più che mai necessario che ora sia l’elettorato ad essere coerente con le rivendicazioni fatte, e che sono state ascoltate, per apportare quel rinnovamento della politica tanto auspicato. Carmela Fontana, già consigliere regionale, appartiene al passato, a quella cultura di partito che è ormai obsoleta…, così abituata a cercare consenso con feste caprine, pranzi conviviali e lotterie. Un successo personale garantito più sulla simpatia, sul piacere, sulla conoscenza diretta… e confermato più da una eredità di voti fidelizzata negli anni che sulle reali capacità politiche e amministrative; una modalità trasversale che abbraccia tutta la vecchia casta. Se vogliamo liberarci di questo sistema per abbracciarne uno più meritevole sappiamo che dobbiamo incominciare dal voto: da una scelta consapevole. Meglio Carola dunque! Che si è fatta sul campo del volontariato, che ha dedicato tempo per una causa collettiva senza altri obiettivi se non quello di conservare l’aria respirabile per i suoi e per i nostri figli. Carola è l’oggi, è il noi che si fa politica e che non pagherà da bere a nessuno. E’ quella boccata d’ossigeno di cui abbiamo bisogno tutti per andare avanti. Pensate se ci ritrovassimo ancora una volta con le stesse facce, come ci sentiremmo? Ancora Fontana… ancora Rigo… ancora lo stesso modo di fare e di parlare, le stesse intonazioni, gli stessi errori di grammatica…  che pena! Ho scelto Carola e Carmela come esempio, è ovvio, come è altrettanto ovvio che personalmente non ho niente da spartire con le due signore in questione e che questa è e resta una valutazione squisitamente politica. Un invito a lasciare per strada tutto ciò che ha contraddistinto la casta nei suoi vizi, nei suoi metodi e nei suoi personaggi per fare spazio a nuove capacità, intelligenze e più stimolanti visioni. Prima che il cinismo non ci travolga tutti.

Explore posts in the same categories: Analisi spicciola, Buon senso, Chiarezza, Consigli, Elezioni, Politica valdostana, Uomini politici

Tag: , , ,

You can comment below, or link to this permanent URL from your own site.

26 commenti su “Meglio Carola che Carmela!”

  1. robin hood Says:

    Meglio Roscio che Rigo, Meglio Curtaz che Rollandin, meglio Bertin che Zublena!!! Meglio M.Pia Simonetti che Rini, meglio Chatrian che Turi Agostino!!!!

  2. Pierre_1 Says:

    speriamo che condividano in tanti questo nuovo approccio

  3. Pat Says:

    Giustissimo. Però sarà sempre un voto dato turandosi il naso. Perchè si vota Carola e non Carmela, ma il voto concorrerà a far prendere i seggi alla lista all’interno della quale Carmela prenderà più preferenze di Carola e grazie a questo si contribuirà alla poltronoa di Carmela.
    Ma con queste liste, nessuna in grado di entusiasmare, questa è una delle opzioni possibili (l’altra è votare il M5S).

  4. Elio Says:

    Con tutto il rispetto per l’onestà intellettuale di Carmela Fontana , io sono d’accordo che persone come Carola Carpinello e Lorenza Palma portano una ventata di freschezza , idee nuove e voglia di fare come hanno dimostrato e ancora dimostrano con Valle Virtuosa.

  5. Pat Says:

    Guardatevi l’articolo sul sito dell’UVP

    http://www.unionvaldotaineprogressiste.org/vergogna/

    Tutto condivisibile, ma non so perchè dal pulpito da cui vengono queste parole mi paiono poco credibili. Per restare in tema quindi all’interno della coalizione UVP-ALPE-PD e cespugli vari meglio ALPE di UVP.

  6. Mistinguet Says:

    Letto l’articolo di cui ha parlato Pat nel post, concordo sul fatto che certe parole possono apparire poco credibili se vengono da una parte che ha fatto il gioco di Rollandin & C. fino a pochi mesi fa. Forse non minacciavano ma sapevano anche loro far pesare il potere di cui disponevano.
    Tuttavia bisogna essere pragmatici se si vuole cambiare qualcosa in questa valle di soprusi e illibertà. Non possiamo permetterci di fare gli schizzinosi, anche perché ci sono delle ottime persone candidate, in modo particolare nella lista di ALPE ma anche in quella del PD. Il M5S avrà il suo bel successo, ma chi ragiona prima di votare non può che votare l’alleanza autonomista-democratica-progressista, scegliendo ovviamente le persone che si ritengono maggiormente in grado di portare capacità, onestà intellettuale, visione politica.

  7. Alberto Says:

    Io un alleanza dove è presente anche Laurent Viérin non riesco e non voglio votarla.

  8. bruno courthoud Says:

    neanche morto. L’inciucio alla valdostana.

  9. charlie victor Says:

    e allora,anche grazie a voi,moriremo tutti rollandiniani..

  10. Pierre_1 Says:

    @alberto, ecco perchè la sinistra continua a perdere, per tanti che ragionano come te. Non ti piace Vierin, giustissimo ma hai tantissime possibilità di scelta di partiti/movimenti e di nomi. Facendo come dici tu continuamo a far vincere Rollandin, la vicenda Berlusconi non insegna niente?

  11. Frank Burgay Says:

    Anche a me non fa impazzire questa alleanza, ma com’è stato più volte ribadito, le rivoluzioni non si fanno in una tornata elettorale come pensa qualcuno. Per liberarci di 60 anni di governo unionista questa attualmente è l’unica via percorribile, in futuro chissà. Parafrasando Charlie Victor, è l’unico modo per non morire rollandiniani. Che piaccia o no.

  12. Coerente Says:

    E vi beccherete Laurent Vierin presidente della giunta, siete proprio sicuri sia meglio di Rollandin?

  13. sully Says:

    forse non sarà migliore dell’attuale, ma se scegliamo con cura i 17 che lo affiancheranno, le sue azioni saranno di certo differenti.

  14. patuasia Says:

    Non è così sicuro dipende dal peso che l’UVP avrà all’interno della coalizione: più voti al PD e più voti all’Alpe, soprattutto la parte verde, darebbero maggiore forza contrattatuale alla sinistra. E poi via con la legge sull’abbassamento del quorum per cominciare un percorso verso la democrazia diretta… con Rolli questo ce lo scordiamo. I ragionamenti a sinistra mi fanno sempre più accapponare la pelle, quell’infantilismo tipico di una ideologia dell’oggi-tutto che finisce sempre per dare la vittoria all’avversario che quel tutto se lo prende davvero! Deprimente! La prossima volta che leggo la parola inciucio giuro che cancello il post!

  15. charlie victor Says:

    è da tempo immemorabile che la Sindrome di Tafazzi colpisce la sinistra italovaldostana

  16. Alberto Says:

    Non posso proprio farcela per tanti motivi. Premesso che ho sempre avuto simpatie per il centro sinistra ora come ora non riesco a fare finta di niente. Non ho tessere da strappare ma il pd non prenderà più un mio voto dopo la grande presa in giro delle ultime nazionali e il bell’accordo con quello che definivano il male.
    Questa storia, forse in maniera un po’ diversa, si ripete comunque qui in Vda.
    Se l’insegnante Viérin non si fosse candidato molto probabilmente avremmo avuto un buon esponente giù a Roma come Guichardaz.
    Invece…

  17. patuasia Says:

    Una volta, neanche tanto tempo fa, avrei provato a spiegare e ancora a spiegare che la politica non è un miracolo, ma paziente costruzione e mediazione fra conflitti e che di passi ne abbiamo fatti tanti dal primo incontro fra esseri umani segnato come fu da un omicidio. La politica ha sostituito la guerra dobbiamo esserne contenti, ma la pazienza del fare non appaga quasi mai, soprattutto a sinistra. Accetto con rassegnazione le contraddizioni e le stupidaggini e le incoerenze che ci vogliono perennemente sconfitti.

  18. Pierre_1 Says:

    anche se Vierin non si candidava, Guichardaz a Roma non aveva nessuna possibilità

  19. janko Says:

    Neanche io faccio salti di gioia, ma ribadisco che nella coalizione di centro-sinistra ci sono persone per bene, per nulla ingenue, desiderose di modificare la disastrosa rotta che porta verso inciuci e consociativismi vari. la politica è in continuo divenire ed è possibile che da questo ennesimo disastro nazionale sorga qualcosa di buono. Ha ragione patuasia quando dice che la politica è fatta di equilibri e soprattutto di numeri. Sono convinto che aumentando il numero di consiglieri seri e preparati come Bertin, Curtaz, Sartore e diversi altri presenti nelle liste di ALPE e PD, le cose potrebbero cambiare. Nell’indecoroso comportamento del centro-sinistra nazionale c’è chi come SEL si è distinto per coerenza e linearità strategica. Le persone che hanno dimostrato sinora serietà e impegno ci sono, non votarle significa aumentare il gap fra il loro/nostro modo di intendere la politica e quello similunionista di Fontana & C.


  20. @ Pat il 5 maggio 2013 a 21:33 Dice:

    Giustissimo. Però sarà sempre un voto dato turandosi il naso. Perchè si vota Carola e non Carmela, ma il voto concorrerà a far prendere i seggi alla lista all’interno della quale Carmela prenderà più preferenze di Carola e grazie a questo si contribuirà alla poltronoa di Carmela.
    Ma con queste liste, nessuna in grado di entusiasmare, questa è una delle opzioni possibili (l’altra è votare il M5S).
    **************************************************************

    Beh, a questo punto una piccola polemica sui duri e puri del M5s…
    non guasta. Ecco il Link: No a Grillo, i 5Stelle vogliono tutta la diaria.

    http://www.unita.it/italia/grillo-m5s-diaria-crimi-casaleggio-movimento-grillini-cinque-stelle-lombardi-fondi-5-parlamento-1.498715

    Lo dicevo da moltissimi mesi, che sarebbe andata così. Era già successo con i consiglieri regionali, che i soldi eccedenti i 3000 euro fossero finiti chissà dove, e che alla fine, divenendo un gruzzolo cospicuo, avrebbero rappresentato un bel conflitto di interesse, specie per chi, alla fine del secondo mandato, deve trovarsi un posto di lavoro. E che anche quelli del M5s tengano famiglia, lo si vede e lo si tocca con mano proprio in questi giorni, quando devono decidere in una assemblea cosa debbano fare dei soldi che eccedono i cinquemila euro lordi, e si dividono, adducendo i più svariati motivi.

  21. patuasia Says:

    Grazie signor janko, le sue parole sono un conforto.

  22. Vabbe dai Says:

    Io preferisco mille volte la Rini ad un Vierin! Peaquin a Morelli! Bianchi a Rosset! È la lista sarebbe lunga!!

  23. Nemo Says:

    @giorgio bruscia Una piccola polemica tipo questa? http://www.beppegrillo.it/2013/05/il_giornalismo_del_nulla/index.html

  24. Elio Says:

    C’era una volta un uomo che diceva che a pensar male si fa peccato ,ma sovente si azzecca. Non avete notato che i grillini hanno fatto la lista troppo in fretta , (hanno addirittura inserito padre e figlio, marito e moglie) con la scusa di evitare infiltrazioni. Dato che i loro elettori ,per protesta o altri motivi assolutamente non voteranno i partiti di maggioranza , piuttosto di lasciarli andare ad ALPE o PD o UVP ,meglio che vadano a 5 stelle . A me sembra che dietro ci sia un certo zampino. Dividit et impera.

  25. GG Says:

    Dividit??? La lista veloce è legata alla raccolta firme che dovrebbe essere successiva alla stesura della stessa, la lista dei parenti è perché gli iscritti a M5S sono pochi. Pochi e (troppo?) idealisti. Se l’UV trarrà vantaggio dalla loro esistenza, sarà perché ALPE, PD e UVP non saranno sembrati più credibili di loro.

  26. VERA Says:

    Sicuramente Carola “casualmente scelta” e Carmela “capro espiatorio” buono per ogni circostanza la ringrazieranno sentitamente per la visibilità che comunque è stata loro concessa. Possiamo fare mille ragionamenti attorno a queste elezioni, ma se non prendiamo atto che ciò che è stato fatto sinora non ci ha portato da nessuna parte, siamo perdenti in partenza. Dobbiamo invertire la rotta e COSTRUIRE finalmente! Più che CHI ci dovrebbe importare COME, perchè non possiamo continuare a nutrirci di noi stessi….


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: