Il vecchio che arranca 2


In un vecchio post, scritto sul suo blog, Luciano Caveri ci fa intendere che la politica non è tutto. Che c’è anche la famiglia a cui vorrebbe dedicarsi con più tempo. Che lui ha tanti interessi e che occuparsi del “bene comune” è solo uno fra essi. Evidentemente quando ha scritto quei propositi versava in un particolare stato sentimentale, perché subito dopo lo abbiamo visto lancia in resta in una nuova avventura politica: la nascita dell’UVP. Mi viene da pensare che un vecchio politico come lui, non solo sappia raccontare favole, ma soprattutto sappia fare bene i suoi conti. Lucianone, se fosse rimasto nell’Union, avrebbe avuto poche possibilità di farcela: mal visto dall’Imperatore e troppa concorrenza fra i big lo avrebbero messo in difficoltà, mentre in un partito nuovo di zecca, con tanti sconosciuti in lista, le probabilità di conservare la poltrona gli risulterebbero più favorevoli. Da un certo punto di vista questo vecchio che arranca merita una certa considerazione. La totale assenza di vergogna (come fa uno come Caveri parlare di rinnovamento? Di etica? Di morale? Come fa uno così a scagliarsi contro coloro che ha approvato solo fino all’altro ieri? Contro le grandi opere e gli sprechi che lui stesso ha voluto?…), di imbarazzo quando si presenta di fronte ai suoi possibili elettori, la tracotanza nell’elencare i suoi stessi difetti rivolti però ad altri, lo rendono un fenomeno interessante da analizzare. Quello di un politico nato e cresciuto in una certa epoca storica e che il presente, spero, lo presenti al pubblico per quello che è: un reperto fossile.

Explore posts in the same categories: Analisi spicciola, Degrado morale, Elezioni, Malumore, Politica valdostana, Uomini politici

Tag: , ,

You can comment below, or link to this permanent URL from your own site.

4 commenti su “Il vecchio che arranca 2”

  1. madpack Says:

    analisi pregnante ed anche moderata.. grazie.

  2. riccardo Says:

    ma siete sicuri che si candidi???

  3. roberto mancini Says:

    credo non si candidi.

  4. giancarlo borluzzi Says:

    Caveri potrebbe anche non candidarsi ma poi fare l’assessore in caso di successo di PD/UVP/Alpe.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: