Ci provano…


A tutti coloro che vogliono votare per i candidati che in campagna elettorale si comportano correttamente, consiglio di non votare quelli sostenuti dall’Union valdotaine. Leggete questo invito: ” Il Sindaco e i Consiglieri comunali sono lieti di invitarVi ad un incontro pubblico che si terrà, Lunedì 18 febbraio 2013 presso l’Hotel Des Roses alle ore 20,30. Crediamo in una amministrazione partecipata e condivisa e vorremmo fare con Voi un “punto della situazione” a metà legislatura per analizzare insieme gli scenari futuri e le prospettive, sia per il nostro Comune, sia per la Valle d’Aosta, in questo particolare periodo caratterizzato dalla riduzione delle risorse economiche disponibili. All’incontro interverranno il Presidente della Regione Sig. Augusto Rollandin, la Presidente del Consiglio Sig.ra Emily Rini e l’Assessore regionale al Turismo, Sport, Commercio e Trasporti Sig. Aurelio Marguerettaz. Vi aspettiamo numerosi perché per noi è importante incontrarVi ed ascoltarVi! Cordiasli saluti. Il Sindaco, Roberta Quattrocchio. E’ stato inviato dalla zelante amministrazione del Comune di Villeneuve a tutti i capifamiglia, circa 550. Un invito che è un mascherato e neppure tanto bene, invito elettorale, vietatissimo in quanto fino alle elezioni vige una norma che tratta di par condicio. Infatti il Corecom della Valle d’Aosta ha contestato al Comune l’incontro, costringendo all’annullamento. E’ curioso notare come dall’articolo 24 dello Statuto Comunale si recita: ” Per coinvolgere la popolazione, l’amministrazione è tenuta ad incontrare la medesima almeno una volta all’anno per riferire sull’attività svolta”, pare che su 365 giorni il più adatto era il 18 febbraio prossimo, a quattro giorni dalle elezioni!

Explore posts in the same categories: Cultura morta, Degrado morale, Elezioni, Folclore valdostano, Mafia di montagna, Mala Amministrazione, Mala Educazione, Mala politica, Politica valdostana, Propaganda, Uomini politici, Vergogna

Tag: , , , , , , , ,

You can comment below, or link to this permanent URL from your own site.

13 commenti su “Ci provano…”

  1. paolo fedi Says:

    Durante la campagna referendaria è stato fatto così di continuo. Sono molto soddisfatto che sia stato ristabilito almeno il principio stabilito dalla legge. Ed è vergognoso che il sindaco di Villeneuve trovi ancora da eccepire su una cosa così ovvia.

  2. Nello Says:

    non interessava il punto di vista della popolazione quando invitavano a non partecipare al referendum ?

  3. bruno courthoud Says:

    Per chi non lo sapesse, Roberta Quattrocchio è anche dirigente in Regione. Come si riescano a fare bene e a conciliare i due impegni, dio solo lo sa.

  4. bruno courthoud Says:

    Noi valdostani siamo furbi, non proprio come gli italiani ma quasi! Dateci il tempo e faremo di meglio (in quanto a furbizia)!
    p.s. A Villeneuve e in genere nel mandamento di Chatel Argent hanno una fifa matta di baby Viérin: se la fanno sotto! Non è escluso che i già elettori di Rini votino in massa per Viérin.

  5. Pat Says:

    In tempi di crisi sarebbe molto utile la partecipazione dell‘assessore alle politoche sociali… ma forse è impegnato altrove…
    Reputo il sindaco di Villeneuve persona intelligente, ma farsi richiamare così palesemente dal corecom in campagna elettorale mi fa pensare che la fedeltà sia più importante…

  6. Pat Says:

    Suggerisco di convocare l‘incontro a marzo. Formalmente la campagna per le regionali non sarà iniziata e quei rompiscatole del corecom non potranno dire nulla

  7. pierre Says:

    sicuramente l’incontro era stato “caldeggiato” dall’alto

  8. notte Says:

    sig bruno,non si sottovaluti lei i suoi conterranei valdostani,avete fatto costruire tanti di quei ponti al povero diavolo che oramai più nessuno ha paura di lui :DDDDDDDD

  9. madpack Says:

    mannaggia….

  10. maicol Says:

    ma perché? ci sono elezioni in vista? roberta non se n’era proprio accorta … nel frattempo però il messaggio è arrivato, questo stato cattivone che riduce le risorse disponibili: servono i paladini dell’autonomia.

  11. andre Says:

    perchè non si organizza in Vda una campagna mediatica o raccolta firme contro i doppi incarichi. In questo non siamo secondi a nessuno,è una vergogna!La politica è in mano a un gruppo di geometri,burocrati e funzionari:solo loro sono in grado di ammministrare?

  12. bruno courthoud Says:

    così han voluto TUTTI i partiti con lo spoil’s system. Ne vedremo ancora delle belle!

  13. giancarlo borluzzi Says:

    Patuasia scrive: “…il Corecom della VdA ha contestato al Comune l’incontro, costringendo all’annullamento”.
    A me è stato riferito, da persona che ritengo attendibile, che al TGR3 lo stesso Corecom avrebbe smentito un qualunque suo intervento e che sarebbe stato lo stesso sindaco a fare autonomamente marcia indietro.
    L’interpretazione corretta di quanto successo sarebbe interessante.
    Due mie considerazioni, supposto veritiero quanto riferitomi sul TGR3.
    Il Corecom ha come responsabile tale Ghillino, esponente di quel PdL che, caso unico in Italia, non si presenta in questa regione alle politiche per entrare nelle grazie dell’UV pur dopo essere stato buttato nel bidone della raccolta indifferenziata dal Leone stesso e salvo poi consigliare di votare per la Meloni (l’unica a non aver detto cazzate in Valle in questa tornata elettorale, quantunque per il fatto che non la si è mai vista).
    Il sindaco è un signor Tentenna se prima spedisce 550 inviti (quanto sono costati e chi li paga?) e poi fa inversione a U.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: