I nomi!


Mi piacerebbe che il consigliere Alberto Zucchi facesse i nomi. Tutti i nomi di chi, negli angoli dei corridoi del palazzo, bofonchia contro il taglio dei costi della politica e cioè dei loro esagerati stipendi. Sembrano addirittura furibondi all’idea di dover rinunciare a un pezzo della loro anima di carta. Ma si vergognano. Non hanno l’ardire di denunciare questo malessere, perché verrebbero giustamente fatti a pezzi, elettoralmente parlando. Che uomini! Che statura morale! Non conosciamo i loro nomi, ma sappiamo chi sta in Consiglio. Sapete cosa non fare fra qualche mese no?

Explore posts in the same categories: Casta, Degrado morale, Disgusto, Disonestà, Politica valdostana, Uomini politici

Tag: , ,

You can comment below, or link to this permanent URL from your own site.

8 commenti su “I nomi!”

  1. robin hood Says:

    NON votare quelli che hanno ordinato di NON votare al Referendum.
    NON votare quelli che hanno usato la loro posizione di vertice di un partito soi-disant di centro sinistra/autonomista per salire di 10 gradini di vantaggio sugli altri candidati -già in partenza- per le elezioni regionali.
    Per cominciare…


  2. @ robin hood,
    sei peggio dello Sceriffo di Nottingham, sei un provocatore, con una vena d’arrogante sarcasmo, va bene? Credo che questo cattivo particolare ti abbia dato la possibilità eccelsa di essere considerato il nick ridicolo dell’anno.

  3. Aiuto Says:

    Mica solo zucchi Patuasia, anche la Rini e Bertin si stanno prendendo insulti dai colleghi perché non cedono alle richieste di rivedere i tagli!!conosco bene persone che lavorano a palazzo e mi hanno raccontato di scenate pazzesche!!per fortuna c’è ancora qualcuno onesto…pochi però, troppo pochi….

  4. Bisker One Says:

    Per i nomi è facile. Tagliate via la Rini, Bertin e (sorprendentemente) Zucchi e avrete quelli che si oppongono. N. B.: ho comunque la convinzione che di questi tre che ho citato solo Bertin meriti una seconda possibilità in consiglio regionale.

  5. patuasia Says:

    Chapeau alla signora Rini e al signor Bertin!

  6. robin hood Says:

    @bruscia: lei non è l’ombelico del mondo. mica parlavo di lei…

  7. giancarlo borluzzi Says:

    Meglio una riduzione lillipuziana quale quella che si prospetta anzichè niente, però non incensiamo Zucchi: lo ha fatto soltanto per avere una motivazione demagogica per farsi preferenziare dai politicamente inadeguati come lui che accettano il calabrachismo verso l’UV.

  8. libero Says:

    Non credo che nessuno abbia visto il gesto di Zucchi come genuino, così prossimi alle elezioni bisogna pur farsi notare e il discorso costi della politica è molto in voga. Si tratta di un investimento, tolgo qui per avere più in là. Mica siamo scemi.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: