Trovare le soluzioni


Alpe e Pd si smarcano dalla Commissione speciale per la gestione dei rifiuti, in questo modo non la legittimano: bene. I politici di maggioranza hanno fatto orecchie da mercante alla richiesta legittima di un tavolo tecnico aperto ai cittadini, è giusto quindi che chi ha sostenuto politicamente la tesi del sì continui a essere solidale con i compagni di viaggio esclusi dal dialogo con le istituzioni. La linea da seguire è tracciata dalla volontà popolare che respinge il trattameno a caldo, ora si tratta di trovare le soluzioni tecniche per aumentare la differenziata, raccogliere l’umido, coinvolgere gli enti locali. Non abbiamo bisogno di politici, ma di esperti.

Explore posts in the same categories: Battaglia, Politica valdostana, Referendum, Rifiuti

Tag: , , , ,

You can comment below, or link to this permanent URL from your own site.

11 commenti su “Trovare le soluzioni”

  1. Rasputino Says:

    i rifiuti potranno bruciarli per mangiare le caldarroste tra di loro 😉

  2. tagueule Says:

    Bene la presa di distanza. Ora l’opposizione convochi un tavolo di studio con i rappresentanti di Valle Virtuosa per elaborare ed esporre a noi cittadini (i votanti) una proposta. Così si crea consenso, partecipazione e presa di coscienza.

  3. bruno courthoud Says:

    aspetta e spera!

  4. tagueule Says:

    @bruno courthoud

    🙂

  5. tagueule Says:

    @bruno courthoud

    Guarda Bruno, anch’io credo che nulla di quello che auguro alle donne e agli uomini di Valle virtuosa avverrà. Però, oggi, far sapere, dichiarare che noi cittadini “sappiamo come si fa” è molto importante. Vale come una promessa alla politica e ai politici: noi siamo qua e abbiamo imparato a non distrarci. Abbiamo imparato a non guardare il vostro dito mentre con l’altra mano rubate e abusate del potere e delle cose pubbliche. E se pensate che uscire da una commissione vi faccia belli o di nuovo vergini sappiate che non basta, che noi segniamo tutto e non dimentichiamo più.

  6. bruno courthoud Says:

    certo, ma tutti i “politici” preferiranno la manfrina fino alle elezioni (purtroppo!) anche l’opposizione. Il loro compitino lo hanno fatto.

  7. sully Says:

    Se ci vai sei servo, se non ci vai fai la manfrina, se ti astieni non hai coraggio.
    Ditemi cosa dovrebbero fare questi poveretti (si fa per dire)

  8. patuasia Says:

    Nel mio post, signor/a sully, non ho scritto che se “non ci vai fai la manfrina” ho scritto l’esatto contrario e cioè che Alpe e Pd hanno fatto benissimo a non entrare nella Commissione speciale, rimanendo così solidali con il Comitato del sì, a cui fanno parte, che aveva chiesto un tavolo tecnico.

  9. tagueule Says:

    @bruno courthoud

    Bene. Che sappiano anche loro che ci può essere un’altra opposizione, come i può essere un altro governo.
    Tu che sveli la manfrina fino alle elezioni sei utile perché la prevedi non perché la eviti. Ci sono gare che si esauriscono in 9 secondi e 58 centesimi e altre che durano 2 ore 3 minuti e spiccioli. Nei cento metri se ti metti a pensare hai perso, nella maratona sei obbligato a pensare, a sentire te stesso e l’ambiente che ti circonda.

  10. bruno courthoud Says:

    se la prevedo è solo perchè, senza essere un politico, ho vissuto sin troppo accanto ai politici: “non fare oggi quello che puoi rinviare a domani”. E, per ora, vale per tutti, anche per l’opposizione.

  11. sully Says:

    Infatti rispondevo al commento di Bruno, nel post immediatamente precedente al mio.
    PS sono un lui


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: