Il futuro ringrazia


Il futuro dice marameo, anzi piro piro…

Explore posts in the same categories: Bambini, Battaglia, Cultura viva, Dignità, Futuro, Libertà, Ottimismo, Referendum, Salute

Tag: , , ,

You can comment below, or link to this permanent URL from your own site.

52 commenti su “Il futuro ringrazia”

  1. Zatopek Says:

    Bellissima. Grazie, Patrizia.

  2. fiatosprecato Says:

    Grazie Pat e complimenti a tutti…!


  3. … ma i dati definitivi non ci sono ancora ! … =(

  4. Enrico Says:

    Grazie Pat!


  5. Si, li ho visti, li ho visti !!! Congratulazioni !!!

  6. Puciu Says:

    e da Montreal si udi’:

    yessssssss

  7. romano Says:

    chapeau! Romano Dell’Aquila

  8. bruno courthoud Says:

    Grazie, Patrizia, per il tuo impegno! Sinceramente ci speravo, ma non ci credevo.

  9. Orietta Says:

    Grazie all’impegno di molti, grazie a Fabrizio Roscio, grazie ai valdostani che pensano con la loro testa, grazie a tutti i “maleducati” di valle virtuosa

  10. maurizio Says:

    quasi 49%!

  11. troubade Says:

    ouf!! ! De Provence je lève mon verre à votre santé et je souris à leur défaite

  12. tagueule Says:

    61,42 a Valpelline: che fighi!

  13. bruno courthoud Says:

    La % più alta di votanti è stata raggiunta a Jovençan, culla di Dino Viérin. Avranno, in molti, votato No (vedremo), ma che ne dite?

  14. Basta Says:

    Congratulazioni a tutti ..questa é una dimostrazione di vera democrazia … la gente ha iniziato a decidere con la propria testa …

  15. janko Says:

    il popolo ha dimostrato di essere migliore di chi lo governa.

  16. tagueule Says:

    A CHALLAND-ST-VICTOR: 157 grazie e 340 pernacchie.

  17. bruno courthoud Says:

    Pensate, domani mattina sul lavoro, lo staff “tecnico”, ormai inscindibile da quello “politico”, dell’ Assessorato all’Ambiente: Rubbo, Fulvio Bovet, Ines Mancuso, ….

  18. Basta Says:

    Gli abitanti “de la plaine”e delle zone limitrofe al sito del piro hanno comunque fornito un contributo non indifferente …
    Aosta 50,36% Pollein 57,81% Gressan 56,05% St. Christophe 59,24 % Quart 58,58% Brissogne 60,99 %

  19. tagueule Says:

    Dal profilo di Zucchi:
    @aeparon lascialo venire con tappeto rosso! La visita dell’ex comico e’ un boomerang perché dimostra che l’obiettivo e’ solo politico

  20. tagueule Says:

    Twitter 13 novembre 2012
    Andrea Edoardo Paron
    Mancava solo la veltronata degli artisti contro il piro. #Pirogassificatore

  21. tagueule Says:

    10 novembre 2012
    L’ironia di Paron
    Ma venerdì prossimo danno neve abbondante vero? #Grillo

  22. fiatosprecato Says:

    Da domani prevedo imbarazzanti salti della quaglia.

  23. tagueule Says:

    @fiatosprecato
    Domani? Già stasera! Caveri ha scritto: io volevo votare no, ma mi sono adeguato…
    🙂

  24. fiatosprecato Says:

    😀 W la coerenza! (e la fontina)

  25. tagueule Says:

    Qualcuno vuole rispondere a Musumarra? Valgono anche suoni.

    #Referendum #nopiro seggi chiusi: saranno bastate tre ore per ragranellare ancora 2.174 voti e raggiungere il quorum del 45%?

  26. tagueule Says:

    Brissogne ringrazia tutti, Jovençan in testa

  27. tagueule Says:

    Perron: “Se è ovvio che nelle località vicine a dove doveva sorgere l’impianto c’è stata una grande partecipazione, dobbiamo chiederci il perché di alte percentuali anche su Comuni più lontani.”

    Niente da fare: per lui continuiamo ad essere cittadini comuni

  28. maurizio Says:

    il pastore non riesce + a controllare le sue pecorelle!!!!!!!!!!!!!

  29. paolo fedi Says:

    Questa è veramente una serata di festa. Dedicata a tutti quelli, veramente tanti, che si sono sbattuti per raggiungere questo risultato. Speriamo che sia solo il primo di una stagione di rinnovamento. Ma per il momento: Intu culu il pirogassificatore!

  30. Alessandra Piccioni Says:

    Ragazzi, abbiamo fatto festa in piazza stasera.Sono appena rientrata, sono congelata fino al midollo…ma quanto sto bene! All’Espace Populaire, quando è arrivato il dato definitivo, è stata un’esplosione, gente che piangeva, abbracci….
    Ho capito un paio di settimane fa che ce la potevamo fare. La gente, se porgevi il volantino, non si scansava più, lo prendeva, e se aveva tempo si fermava anche, chiedeva, voleva discutere.
    Mercoledì sera, a Sarre, un signore ha detto che lui aveva partecipato a vari incontri, sia nostri sia di Valle Responsabile, perché non si era mai preoccupato dei rifiuti, ma voleva capire.Ha detto che avrebbe votato sì, perché non aveva sentito argomentazioni scientifiche pro piro, ma solo atteggiamenti aggressivi nei confronti del comitato del Sì, e che invece noi avevamo dei dati, degli studi ecc.
    Ecco, lì ho pensato che i valdostani si stanno svegliando e, soprattutto, che se qualcuno con fiducia propone argomenti su cui riflettere, si mettono sotto di buona voglia per farsi un’idea, e poi scelgono, con la loro testa.
    Il che, a mio avviso, è un gran bel segnale.

  31. tagueule Says:

    Perron a La Stampa “Ma ha già finito? Tutto qui? Alla fine non hanno detto nulla. Vabbè, che dire, almeno era gratis, una volta per vedere Beppe Grillo pagavi 50 euro”.

    E sì. Tutto qui.

  32. tagueule Says:

    Zublena a La Stampa “E’ una mia impressione o non c’è tutta questa gente?”

    Infatti è solo il 49%

  33. tagueule Says:

    Germain Vuillermoz di Gignod si La Stampa: A voi signori del “sì” dico: cominciate a dare il buon esempio andando a piedi o in bici, anziché usare l’auto, oppure a scaldarvi l’un l’altro con l’alito anziché con il gasolio, certi del fatto che tutto ciò inquina come il pirogassificatore ( a vostro dire…). Siate più coerenti.

    Germain di Gignoood: prrrrrrrrr

  34. Roberto Says:

    La gioia più grande sta nell’aver riconquistato un valore essenziale nella democrazia: la libertà di pensiero!!!
    Se poi ci aggiungiamo che a questo referendum è andato a votare il 70% di chi normalmente vota alle consultazioni elettorali di “primo piano”, il risultato di oggi non puó che inorgoglire il popolo valdostano.
    Adesso, cari signori imbottonati, cominciate a riflettere, anzi a differenziare…… non a parole ma per davvero.

  35. tagueule Says:

    ecodellecittá.it
    Il referendum propositivo promosso da Valle Virtuosa e da altre associazioni supera il quorum del 45% di partecipazione e sfiora il 50%. I “sì” sono il 94%. Sconfitta l’iniziativa della Giunta Regionale per un “pirogassificatore”

  36. tagueule Says:

    aostasera.it 18 novembre ore 12
    Sia per una certa affinità (la salute) tra i due argomenti trattati che per le modalità (il referendum propositivo) e il periodo in cui si è svolta la consultazione elettorale (addirittura lo stesso giorno, il 18 novembre), è possibile prendere come termine di paragone la consultazione elettorale del 2007, sulla realizzazione del nuovo presidio ospedaliero. Cinque anni fa, alla stessa ora, l’affluenza era stata del 7,56%, per un totale di 7,847, su 103.756 cittadini chiamati alle urne. Il quorum non fu poi raggiunto in quanto l’affluenza si fermò al 27%.

    Sì, sì, paragona, paragona.

  37. fiatosprecato Says:

    REFERENDUM: LAVOYER, NESSUNA RIPERCUSSIONE POLITICA

    (ANSA) – AOSTA, 19 NOV – ”Siamo rispettosi del risultato del referendum, ma per quanto ci riguarda non ci saranno ripercussioni politiche nella maggioranza”. Lo dice all’ANSA Claudio Lavoyer, coordinatore della Federation autonomiste, commentando il risultato del referendum propositivo contro il pirogassificatore in Valle d’Aosta.(ANSA).

    Claudio, ascolta me. Vai a farti una bella vacanza nella tua villa di Malaga, che ne hai bisogno.

  38. tagueule Says:

    Luciano Caveri: “Avrei preferito uno scontro vis à vis”

    Lucio, ti devi accontentare di uno scontro vis à mur.

  39. tagueule Says:

    Cervelli fuggiti.

    Ego Perron: “Noi avevamo fatto una scelta dopo anni di studi, di esami, di approfondimenti che ora verranno buttati via”

    Ma perché buttarli: facceli vedere.

  40. fiatosprecato Says:

    Massimo Lattanzi: “”Abbiamo lavorato nove anni per elaborare un progetto di trattamento dei rifiuti che ora e’ stato bocciato.”

    Cazzarola! Si capiva che dietro c’era un pensiero ponderato!

  41. tagueule Says:

    Manuela Zublena: “Non dimentichiamo che questa è stata una campagna a toccare l’emotività, usando la leva della paure. Questi temi, invece, vanno valutati sul piano tecnico e scientifico”.

    Brava. Continua a sbagliare obiettivo, così perdi pure le elezioni di marzo.

  42. bruno courthoud Says:

    Alle prossime elezioni ricordiamoci tutti di NON votare (astensione) per i partiti e i mouvements che sono pubblicamente per il NON VOTO (per l’astensione): UV, PdL, Fédération, Stella Alpina.

  43. madpack Says:

    bella questa serie di commenti molto simpatici, e ricordiamoci di tutto quando sarà il momento, anceh di chi si rigiocherà bene…. non lasciamo soli i vari Caveri, e neanche gli amici a doppia marcia, che prima approvano in sala e poi fanno gli gnorri fuori…

  44. tagueule Says:

    Ops! Dal profilo Facebook del Doktor Artz Sudano sono sparite le conversazioni. Pure quella dell’amico che voleva bruciare qualcuno per testare il pirogassificatore.

    Ora il kamerad potrà solo sotterrarlo e farci del kompost….

  45. tagueule Says:

    gazzettamatin.it
    Nel pomeriggio si decidono le sorti dell’Assessore Zublena. La resa dei conti nella riunione di maggioranza nel pomeriggio di oggi.

    Vi prego lasciatela al suo posto. Vogliamo vincere anche le elezioni.

  46. Rasputino Says:

    Adesso anche i cittadini delle altre regioni vorranno il referendum propositivo ! Sarà forse questa una “revolution des socques” nazionale partita dalla Valle d’Aosta ?

    Quanti politici valdostani cercheranno di “rifarsi un verginitá” ?
    É una sconfitta politica, l’hanno messa loro su questo piano, che non merita neppure “l’onore delle armi” perché hanno preferito subdolamente consigliare l’astensione. I cittadini non sono scemi come questi (politici) pensano e si ricorderanno del fatto alle prossime elezioni regionali.
    Inizierà una raccolta differenziata con un bidone in piú: “politici”…. saranno almeno contenti che non subiranno un trattamento a caldo.

  47. tagueule Says:

    Piero Minuzzo: “Sono convinto che è una vittoria di nessuno perché l’unica cosa concreta è che si blocca la costruzione del pirogassificatore, ma i rifiuti continueranno ad essere conferiti a Brissogne.”

    E conferire l’italiano insieme ai rifiuti, noo?

  48. fiatosprecato Says:

    Rudy Marguerettaz: “Un risultato scaturito da un elettore medio. Sulla scelta dell’astensione, Marguerettaz conferma la bontà della decisione, sottolineando come altrimenti sarebbero state di più le schede del No”.

    Che dire, il generale Sunzi gli fa una pippa.


  49. Bellissima immagini e molto divertente

  50. maicol Says:

    e vi siete persi il Sylvie Spirli Show su facebook, come al solito parole sagge e ponderate.

  51. tagueule Says:

    @maicol
    No, ti prego. Sylvie è un mito qui su Patuasia. Se hai qualche dichiarazione postala. Magari non qua, ma nell’ultimo post. Intanto vado a vedere FB.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: