Soldi ai gruppi? Meno 100%


Di colpo sono diventati tutti chierichetti. Prima i consiglieri regionali si sono tolti un pezzettino di stipendio, un ridicolo 10% che in quanto a sacrificio è una presa in giro, oggi, dopo la bufera nazionale che attraversa la politica da ogni lato, fanno a gara per dimostrare quanto sono buoni, onesti e disponibili a ogni accertamento (Lattanzi: nessuno si è comprato ville o barche con i soldi pubblici!). La Procura di Aosta, dopo averlo promesso, ha aperto un fascicolo per affrondire le spese dei gruppi consiliari. Dentro al mirino c’è il PD che ha già detto quello che poteva dire, pubblicando tutto su internet e conquistandosi una figura di palta anche nazionale. Quello che spero emerga ora sono le spese di tutti gli altri partiti nascoste sotto la voce “rappresentanza”. E magari verrò finalmente a sapere perché il “Peuple valdotaine”, organo dell’Union, costa alla collettività più di 400.000 euro all’anno!

Explore posts in the same categories: Disgusto, Mala politica

Tag: , , , , ,

You can comment below, or link to this permanent URL from your own site.

2 commenti su “Soldi ai gruppi? Meno 100%”

  1. marburg Says:

    E per l’intanto nel nuovo bilancio regionale le spese del Consiglio Valle sono salite e quelle per i gruppi pure…
    Spending review à la mode de chez-nous (fa anche rima!)

  2. Gelindo de Cogne Says:

    Fuori le fatture della stampa del Peuple! Fatecele vedere!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: