La casta continua a spendere


Viaggio per il mondo, ma il posto più strano e inverosimile rimane questo: la Valle d’Aosta. Sagre del mirtillo con frutti provenienti dai supermercati, ultimi dell’anno festeggiati con Prosecco veneto, treni pagati milioni di euro e poi svenduti come viene svenduto il patrimonio archeologico industriale, torrenti prosciugati dall’avidità, cosce brasiliane che pubblicizzano quelle speziate di Bosses, sagre del pesce e del peperoncino e, in tempi di crisi acuta, la distribuzione gratuita di iPad. La Comunità montana Monte Cervino e la Giunta di Saint-Vincent hanno fornito di iPad i loro adepti. “Sono necessari”, ha affermato il sindaco Adalberto Perosino, bene che gli assessori se li comprino con i loro soldi allora! Siamo o non siamo in crisi? Possibile che solo ai cittadini semplici siano richiesti sacrifici?

Explore posts in the same categories: Degrado morale, Mala Amministrazione, Spreco, Uomini politici, Vergogna

Tag: , ,

You can comment below, or link to this permanent URL from your own site.

9 commenti su “La casta continua a spendere”

  1. bruno courthoud Says:

    sono i risultati di quando si danno soldi in abbondanza e in eccesso in mano a poveri di spirito, affamati oltre ogni misura e privi di idee e capacità.

  2. Giovanni Says:

    La foire de l’absurde. les Valdôtains finiront par mourir de faim avec ces politiciens et cette mentalité ridicule qui les pousse à penser que le monde entier est con.
    Giovanni.

  3. Frank Burgay Says:

    Sono necessari? Penso che una cosa più inutile dell’iPad non la potessero inventare!

  4. vecchia volpe Says:

    ed è bene sapere che la sagra del “mirtillo de inque di plastica” è stata sponsorizzata niente meno che dall’assurdo progetto milionario “VIVA Vda unica per natura” ( realizzato dal servizio aree protette dell’Ass. Agricoltura…… uah uha hah aha aha aha aha aha !!!! insieme al servizio marketing dell’Assessorato al turismo….. uha aha aha aha aha!!! ) che dovrebbe valorizzare un turismo sostenibile (e di conseguenza anche un’agricoltura sostenibile che -come si sa- vanno sempre a braccetto), con valorizzazione dei prodotti a km zero!! chilometri ZERO??? ma se i mirtilli venivano dal Trentino !!!!!!!! altro che km zero. e lo sponsor principale, così innamorato di Fontainemore da farsi una figura dietro l’altra in quel bel paesino, non ha un minimo di senso del ridicolo?? A Pino!!! svegliati, che stai perdendo a grandi passi l’assessorato più redditizio dell’Unione valdostana, a favore del tuo compagno di partito di Verrès che se la ride a crepapelle, gustandosi già la poltrona……

  5. patuasia Says:

    Quando dico che questi non hanno cultura non dico a caso: ci sono le prove della loro totale ignoranza, altro che valorizzare il territorio questi sono solo capaci di valorizzare le loro tasche. Siamo governati dalla stupidità.

  6. luigi82pe Says:

    Anche a me serve un ipad -.-”

  7. armando fiou Says:

    Caro luigi82pe a te non serve un ipad tu vuoi un ipad. Tu non hai la minima idea della immane lavoro che i nostri illuminati intellettuali della giunta di Saint Vincent o della Comunità del monte Cervino sono costretti a sobbarcarsi per venire incontro alle nostre assurde pretese di semplici e ignoranti cittadini.

  8. vecchia volpe Says:

    a proposito della sagra del mirtillo di Fontainemore, oggi ne appreno un’altra: sulla Vallée notizie ci sono le foto di decine e decine di cestini (di plastica) pieni di mirtilli, buttati, tutti insieme, plastica e mirtilli, nei cassonetti dell’indifferenziata. E l’assessorato all’agricoltura (Ufficio aree protette!!!!!) continua a sponsorizzare questo spreco vergognoso di risorse, questa festa truffaldina, questa presa in giro e in ultimo questa incapacità persino a fare la raccolta differenziata dei rifiuti. UNA VERGOGNA!!!! voglio DIMISSIONI dell’assessore e il/la dirigente del servizio aree protette!!!!!!!

  9. libero Says:

    ma cara vecchia volpe per smaltire insieme mirtilli e plastica cis sarà l’inceneritore, la raccolta differenziata non serve in valle d’aosta!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: