E brava Zublena!


Riceviamo da Legambiente VdA e volentieri pubblichiamo.

Legambiente esprime viva soddisfazione per i dati emersi nella riunione dell’Osservatorio regionale sui rifiuti. Dal 2008 al 2011, in 4 anni di duro lavoro, come afferma l’assessore, la Raccolta Differenziata è passata dal 40% al 44%.

“Siamo contenti di sapere che l’obiettivo di legge del 65% di RD entro il 2012 potrà agevolmente essere raggiunto nel 2032 – dichiara Alessandra Piccioni, presidente del Circolo valdostano.”

Legambiente si chiede: come potrà proseguire questo trend positivo dopo il prossimo anno se, come è stato più volte anticipato, nella nuova consiliatura rimarremo orfani dell’assessorato all’ambiente?

Explore posts in the same categories: Ambiente, Mala Amministrazione, Rifiuti, Uomini politici

Tag: , , , , ,

You can comment below, or link to this permanent URL from your own site.

4 commenti su “E brava Zublena!”

  1. Rasputino Says:

    Per colmare il ritardo stanno accelerando sul pirogassificatore. Un bel falò e via ….problema risolto come da sempre si fa in montagna e in agricoltura.

  2. bruno courthoud Says:

    L’Assessorato all’Ambiente deve sparire. Lo hanno già deciso. In attesa della “sparizione” non hanno effettuato l’ultimo giro di valzer delle relative poltrone dirigenziali. Hanno congelato il tutto. Così è rimasto un unico “collaboratore di … ” figura non prevista dall’attuale legge perché probabilmente si sono resi conto che non era legittima. Hanno fatto finta di diminuire i Servizi (pardon, le Strutture, ora si chiamano così) per diminuire i posti dirigenziali. Hanno mandato a casa una manciata di esterni, ma in compenso hanno inventato una non ben chiara figura professionale con la quale, anche in vista delle elezioni, hanno dato incarichi, superpagati, a un bel numero di amici e amici degli amici. Ci pisciano in testa e dicono che piove. Ma nessuno se ne accorge, né opposizione, né sindacati. E va bene così.

  3. Paul Says:

    Signor Courthoud non si preoccupi che ne vedremo delle belle se il decreto di monti rimarrà tale… cioè le società partecipate devo essere alienate o sciolte entro fine 2013…stiamo parlando proprio di quelle società, interamente o in parte finanziate con i nostri soldi, che fungono da “raccoglitore” dei trombati, raccomandati, parenti, amici, amici degli amici… ovviamente entrati tutti senza uno straccio di concorso e senza limiti alle assunzioni.
    insomma si è creato un mondo “parallelo” alla regione, con un budget enorme e altrettanto importante…
    vedremo quale sarà l’effetto!

  4. bruno courthoud Says:

    “mais ce n’est plus de la démocratie!” mi ha detto qualche giorno fa un segretario comunale di una cittadina bretone quando gli ho accennato a qualcosa del “regime partitocratico” italiano e valdostano. Questa non è più una democrazia! Ma va bene così, gli italiani e i valdostani non se ne sono ancora accorti, gli stranieri lo capiscono immediatamente. Uscire da questa melma è ormai praticamente impossibile. E l’ex Pci … ora PD ha fornito e fornisce il suo bel contributo, sia a livello nazionale che regionale. Comunque il segretario bretone si è anche divertito, ha detto che non avrebbe mai immaginato, dalla sola lettura della stampa, tanto squallore “democratico”.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: