Siamo sempre gli ultimi!


Riceviamo dall’associazione Valle virtuosa e volentieri pubblichiamo.

La Valle d’Aosta sta per compiere una scelta che Reggio Emilia ha fatto 44 anni fa e che oggi decide di abbandonare. Non si può certo dire lungimirante il nostro Governo regionale, che nel 2012 decide di incenerire la parte indifferenziata dei rifiuti, mentre nella città emiliana si sceglie di smantellare definitivamente l’inceneritore realizzato 44 anni fa e via via aggiornato tecnologicamente. Al suo posto, un moderno e collaudato impianto di trattamento meccanico biologico (TMB). «È stato il porta a porta a farlo chiudere», ha dichiarato il sindaco Graziano Delrio. «Se siamo arrivati alla chiusura, e non al trasferimento dell’inceneritore come si ipotizzava in un primo tempo, è stato grazie al lavoro collettivo che dal 2004 i cittadini reggiani e le amministrazioni pubbliche hanno portato avanti insieme, partendo dal porta a porta sperimentale nella Settima circoscrizione fino al modello Reggio di raccolta integrata e alla decisione per l’impianto di trattamento meccanico biologico».
Si tratta di un ulteriore argomento a favore delle soluzioni alternative all’impianto di incenerimento proposto dal Governo regionale.

Explore posts in the same categories: Inquinamento, Lettera, Mala Amministrazione, Rifiuti

Tag: , , ,

You can comment below, or link to this permanent URL from your own site.

6 commenti su “Siamo sempre gli ultimi!”

  1. L'Ultimo Says:

    “Siamo sempre gli ultimi!” Espressione sbagliatissima.
    Essere ultimi implica aver raggiunto il traguardo anche se in ritardo.
    Noi Siamo decisamente Non Classificati.
    Peccato. Davvero.

  2. Enrico Says:

    Speriamo che la sig.ra ZUBLENA legga bene questo articolo. Qualcuno gentilmente ha modo di segnalarglielo?

  3. patuasia Says:

    Signor L’ultimo, lei ha maledettamente ragione!

  4. Andrea Says:

    e poi finchè “qualcuno” avrà il suo tornaconto economico….

  5. ben 10 Says:

    Li legge, li legge! Leggono tutto o hanno qualcuno che lo fa per loro, ma dato che la decisione prescinde dal buon senso, non sarà certo questo articolo a far cambiare programma. Qui vige la democrazia del Marchese del Grillo: “io so io e voi nun siete un c….”

  6. maicol Says:

    ci piace il vintage!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: