Sarebbe bello…


La prima lettera sulla Stampa di oggi, 14 aprile 2012, esordisce con un desiderio da prima media: “come sarebbe bello…”, lo scolaro che ha scritto detta frasetta è Bruno Milanesio, l’uomo che può tutto, persino diventare amministratore unico della NUV, senza alcuna qualifica. Stile di scrittura melenso da bravo ragazzo, ma sappiamo tutti che non lo è, perlomeno ragazzo. Invoca, il cherubino, che coloro i quali si rivolgono alla Stampa per esprimere un’opinione lo facciano con tanto di firma. Sarebbe bello… perché democratico, aggiunge il serafino. Invita a partecipare alla discussione sul progetto, ma coi modi dovuti e cioè non anonimi. L’arcangelo, aggiunge i numeri di telefono per dimostrare al mondo la sua buona volontà nel confrontare “laicamente” le diverse verità. Ma chi vuole prendere per i fondelli questo qui? Sarebbe stato bello… che ci fosse stata una selezione per l’attribuzione del suo incarico a seguito di presentazione di curricula. Sarebbe stato bello… che ci fosse stato davvero un Piano Strategico di cui si è ampiamento riempito la bocca, ma che di fatto non è mai partito. Sarebbe stato bello… aver potuto partecipare davvero al progetto che invece è stato fatto e rifatto a nostra insaputa. Sarebbe stato bello… che si fosse indetto un concorso, perlomeno nazionale, affinché poter avere una maggiore opportunità di scelta e magari qualcosa di più decente. Il vecchio socialista non ha ben capito che le cose stanno rapidamente cambiando e che i tipi come lui li abbiamo imparati a conoscere e a riconoscere. Sarebbe bello che evitasse di scrivere lettere così cretine e offensive della nostra intelligenza.

Explore posts in the same categories: Affari, Cultura morta, Degrado morale, Mala politica, Malumore, Politica valdostana, Sacra Grolla Unita, Università, Uomini politici

Tag: ,

You can comment below, or link to this permanent URL from your own site.

9 commenti su “Sarebbe bello…”

  1. giancarlo borluzzi Says:

    Il contenuto della lettera non sta in piedi ed è anche ridicolo.

  2. bruno courthoud Says:

    Ho letto la lettera e mi sono commosso. Come anni addietro abbiamo dovuto ricrederci per i nostri giudizi negativi espressi a proposito di rollandin e delle sue marachelle (la giustizia lo ha riabilitato e riammesso alle cariche pubbliche), probabilmente dovremo ricrederci anche a proposito delle marachelle a suo tempo perpetrate da milanesio nell’esercizio delle sue funzioni, dopo questo suo appassionato intervento a favore della democrazia partecipata.
    Poi s’è svegliato in me un diavoletto che in fondo non mi appartiene, ma che la lunga conoscenza dei politici nostrani mi ha convinto che quasi sempre mi suggerisce invece la verità nascosta dietro alle parole dei politici (che non sono mai sincere): che milanesio non gradisca le critiche provenienti dalle “lettere firmate” (difficile alle volte riconoscerne il mittente) e che l’invito a rivolgersi direttamente al NUV con relativi numeri telefonici sia solo 1) un modo per controllare da chi vengono le critiche 2) un chiaro invito a finirla con le “lettere firmate”?

  3. Luboz Roberto Says:

    Come sarebbe bello se certi settantenni, soprattutto dopo una vita tutt’altro che limpida si dedicassero alle bocce, alle partite a carte, tutt’al più, se vogliono rendersi utili alla collettività, a regolare gli attraversamenti pedonali davanti alle scuole, invece di ricoprire ruoli dove, se le mani affondano nella farina, inevitabilmente questa vi aderisce in discreta quantità. E come sarebbe bello se chi attribuisce a questi settantenni incarichi così importanti fosse… non andiamo oltre va’!

  4. Pierre Says:

    il problema non è Milanesio ma chi nomina certe persone in certi posti, ci andrebbe sempre la massima motivazione per la nomina in posti di così grande importanza, invece la motivazione manca sempre. La meritocrazia sta da un’altra parte.

  5. marburg Says:

    Il fatto è che c’è merito e merito e tra cittadini e attuali amministratori non c’è evidentemente unità di valutazione.

  6. libero Says:

    Il merito Milanesio ce l’ha: sa raccogliere voti. Della sua competenza specifica riguardo alla NUV a nessuno frega nulla, salvo a noialtri. Ricordiamoci alle lezioni di questi signori e dei loro sponsor.

  7. libero Says:

    Volevo dire elezioni.

  8. bruno courthoud Says:

    Milanesio rappresenta la NUV: La N(ouvelle) U(nion) V(aldotaine), facciamocene una ragione.


  9. “Quando il sole della cultura è basso, i nani hanno l’aspetto di giganti”

    (Karl Kraus)


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: