Sondaggio sondaggino 3


Dopo una giornata avevo distanziato l’Insuperabile di una quarantina di voti; per raggiungere questo risultato avevo inviato numerosi messaggi agli amici di fb. Questa sera, nel giro di poco tempo, l’Insuperabile anima mi aveva raggiunta e presto superata. A questo punto credo che la vittoria del mio avversario sia scontata e quindi prego tutti gli amici di lasciar perdere con il sondaggio e di non ricorrere a trucchetti vari. Ci tenevo solo per una questione estetica (Patuasia è un blog che funziona grazie ai suoi utenti che sono sempre più numerosi, non ha bisogno di sondaggi), mi sembrava bello, molto bello per tutti che vincesse un blog censurato negli spazi pubblici. La vittoria dell’Insuperabile, invece, non aggiunge niente di simbolico a questa valle, rimane una vittoria individuale e basta.

Explore posts in the same categories: Divertissement, Sondaggi

Tag: , ,

You can comment below, or link to this permanent URL from your own site.

18 commenti su “Sondaggio sondaggino 3”

  1. bruno courthoud Says:

    scherzetti da prete!

  2. bobsinisi Says:

    Peccato.

  3. Frank Burgay Says:

    Fatto abbastanza curioso che circa 3 ore fa l’Insuperabile seguiva a 40 voti e ora ne ha quasi 100 (!!!!!!) più di Patuasia!

    Dispiace perché questa poteva essere una vittoria non tanto di Patuasia o di Patrizia, ma di tutti noi, numerosissimi utenti che ogni giorni commentiamo, ci incazziamo e ci indigniamo su queste pagine!

    Una vittoria che poteva essere un segnale seppur simbolico: ci censurate, ma noi siamo qui!!

    Davvero peccato… Diciamo che, visti tutti i sondaggi vinti dall’Insuperabile, almeno questo poteva lasciarcelo, non foss’altro per il valore che avrebbe avuto per questo blog…

    Amen….

  4. tantopercapire Says:

    siamo già alla finalissima, ma secondo me mancavano diversi blog all’appello … credevo che alla prima manche ne sarebbe seguita una seconda con blog diversi per poi far confluire quelli con maggior consenso in una finalissima e invece probabilmente quelli presenti erano già i migliori possibili.

  5. Rasputino Says:

    il Blog lucianocaveri.it aveva 207 voti nella prima manche.
    Adesso ne ha 53 ed il numero di votanti totali tra le manches è attualmente paragonabile (1077/1038).

    Qualcosa non quadra.

    Se i votanti devono confluire su di un numero inferiore di scelte la quota per ognuna di esse aumenta. Che fine hanno fatto i sostenitori “apparsi” nella prima tornata ?

    Hanno cambiato totalmente le loro inclinazioni nel giro di 3 giorni o vi è stato un cambio di strategia nel sondaggio ?

  6. giancarlo borluzzi Says:

    Rasputino, chi ha votato la prima volta non è detto che lo faccia poi se manca il suo idolo.

    A futura memoria: ore 0.59 del 20 febbraio, voti 1050, Caveri 53-Patuasia 450 – Curtaz 547 .

  7. giancarlo borluzzi Says:

    La spiegazione è chiara e confessata: andate sul blog di Curtaz, dei 42 commenti al post che invitano a votare leggete quello di tale “roberto” alle 10.15 di ieri 19 febbraio. Egli sostiene che spegnendo il suo computer e poi riaccendendo si rivota.

    Alle 21.46, sempre di ieri, scrive che il “metodo” funziona.
    Più chiaro di così!

    Ma ora Nathalie Grange dovrebbe squalificare Curtaz perchè i suoi clicchi contengono trucchi ingenuamente confessati dagli autori (sicuramente non condivisi da Curtaz).

  8. pierre Says:

    per noi in qualsiasi caso ha vinto Patuasia

  9. libero Says:

    Il sondaggio rivela principalmente tre cose, la prima è che il suo vero significato è quello di aumentare l’audience per aumentare le inserzioni pubblicitarie quindi la ragione in primis è quella economica: così fan tutti. La seconda è la conferma della grande stima che il giornale on-line nutre per l’Insuperabile. Concordo in pieno con quanto afferma Boprluzzi, il direttore dovrebbe invalidare il sondaggio dopo la dichiarazione di Roberto, ma non lo farà, in perfetto stile italiano farà finta di non sapere. La terza è la diversità di stile, in entrambi i blog due utenti hanno dato “consigli”, ma, se nel caso di Patuasia questa ha invitato i suoi amici a non ricorrere a trucchetti, l’Insuperabile se ne è stato zitto. Come dire che, moralmente l’insopportabile peccatrice batte l’Insuperabile anima!

  10. gentelibera Says:

    Se è vero il trucco, il sondaggio non ha valore. Quindi Patuasia, essendo arrivata seconda senza barare, ha di fatto vinto a pieno titolo

  11. La Bricolla Says:

    …eh già, il trucco funziona solo per i detrattori di Patuasia…

  12. giancarlo borluzzi Says:

    @ La Bricolla.

    L’avversario gode di clicchi confessati come falsi.
    Se tu hai prove sui voti di Patuasia riferisci, ma che siano certezze, come quelle inconfutabili da me indicate, e non illazioni da rossonero.

    Oltretutto l’avversario può essere votato da uffici dai quali Patuasia è bannata dai tuoi amici, ricordalo anzichè fare spirito fuori luogo.

    E preparati, domani è martedì e con tutto il tuo parentado devi andare a “palazzo”.

  13. Rasputino Says:

    @giancarlo borluzzi

    Sì è vero che chi non trova il proprio idolo non voterà un altro, ma è pur vero che se lo hai votato nella prima manche perché negargli il consenso nella finale ?

    Non è logico a meno che nella prima tornata già ci fosse qualcosa di poco razionale 😉

  14. giancarlo borluzzi Says:

    @ rasputino.

    Il discorso riguarda solo Caveri.

    Nella prima puntata Caveri si sarà dato propagandisticamente da fare; nella seconda, vista la piega bipolare che lo escludeva, lui sarà andato a imparare il tedesco a Stuttgart per poi insegnarlo a Issime + 2 Gressoney 2 dove nessuno lo parla; per questo non ha più pungolato nessuno e forse gli altri già votatori erano poco interessati al voto attestante una fede caverica nella fattispecie fine a se stessa.

  15. La Bricolla Says:

    ….sig. Borluzzi,

    si, ho delle prove decisamente più inconfutabili delle sue: io stesso ho votato due volte per Patuasia cambiando l’ID del mio computer.

    il sito di aostasera non è bannato dai terminali della regione…..tutti possono andarci e votare per il loro blog preferito o magari premiare quei blog che gli sono stati oscurati. Certo ha ragione nel dire che Patuasia ha, ora, un bacino di utenza decisamente ridotto a causa di un inutile oscuramento.

  16. libero Says:

    E’ abbastanza certo che entrambi gli utenti dei due siti abbiano votato un paio di volte, meno certo che qualcuno abbia dato delle indicazioni scientifiche per farlo più e più volte, non su questo blog, anzi Patuasia ha invitato a non fare giochini, invito che non è stato rivolto dall’Insuperabile, nonostante uno dei suoi fan abbia esplicitamente invitato a truffare, cosa che ha spinto la nostra ospite a chiederci di non votarla più.

  17. giancarlo borluzzi Says:

    Positivo che Aostasera non sia bannato, anche se viene considerato dal palazzo meno … “vicino” di Aostaoggi che è in libera visione su grandi schermi in locali con ampio accesso di pubblico.

    E’ comunque incomprensibile il concetto di La Bricolla: infatti tutti possono andare a votare su Aostasera il sondaggio dai terminali regionali, ma per cliccare bisogna conoscere e chi va su internet solo durante l’attività in regione non può conoscere Patuasia.

    Che bravo/curiosone La Bricolla che sa mutare il suo IP.
    Fatto normale per un rossonero che in privato fa il serio e usa l’IP italiano e in pubblico, specialmente davanti ad autorità foreste, immagina che sia carnevale e recita utilizzando l’IP francese.

    Non so cambiare l’IP come La Bricolla, ma, a differenza sua (fatto comprensibile, è rossonero e i rossoneri di montagna non ne masticano, al max masticano Ricola) so cos’è la Bricola (una sola L), tentativo abortito di mettere in funzione un albergo in pietra oltre un secolo fa a quasi 2500 metri oltre Salay, che è oltre Ferpecle, che è sopra Les Hauderes, che è nella valle d’Herens con fondovalle Arolla.
    Oggi tutto è abbandonato, ma ci si passa, panoramicissimo, per salire al bivacco a nord o al rifugio a sud della Dent Blanche, uno dei giganti del Vallese (4300 e spiccioli metri).

  18. La Bricolla Says:

    sig. Borluzzi,

    io capisco che lei debba sempre e comunque sostenere una tesi contraria alla mia, ma se rilegge la mia ultima frase, si accorgerà che esprime lo stesso concetto che lei espone nel suo secondo capoverso…


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: