Referendum!


Riceviamo dall’associazione Valle virtuosa e volentieri pubblichiamo.

Con  circa  due  settimane  di  anticipo  rispetto  alla  scadenza,  l’Associazione Valle Virtuosa  ha terminato  la  raccolta  di  tutta  la  documentazione  relativa  alle  firme  a  favore  del  referendum propositivo  per  eliminare  i  trattamenti  a  caldo  dei  rifiuti  (pirogassificatori,  inceneritori)  nella nostra Regione. Tutto è pronto, dunque, per la consegna dei moduli firmati, che avverrà domani pomeriggio. Nell’occasione, è convocata una CONFERENZA STAMPA.

Giovedì 29 dicembre, alle ore 14.15

porticato di fronte all’ingresso di Palazzo Regionale, piazza A. Deffeyes

Explore posts in the same categories: Battaglia, Referendum

Tag: , ,

You can comment below, or link to this permanent URL from your own site.

8 commenti su “Referendum!”

  1. Luciana Says:

    Fantastico!Non vedo l’ora di andare a votare,basterebbe che ogni firmatario della petizione portasse un altra persona a votare e quel maledetto pirogassificatore non verrebbe fatto!A meno che i nostri cari politici non trovino il modo comunque di aggirare l’ostacolo!

  2. unoqualunque Says:

    Fantastico!
    Ah, già I rifiuti che avanzano dal trattamento a freddo li portiamo poi tutti a casa dei firmatari del referendum.
    Problema risolto!!


  3. @Luciana… Non è così semplice e sarà comunque durissima. Per rendere valido il referendum occorre che vadano a votare 45000 valdostani.
    @unoqualunque… strano che in tanti posti (vedi Europa) dove dove si fà il trattamento a caldo non ci siano cumuli per le strade… chissà come mai. 🙂

  4. bonjour Says:

    Complimenti al Comitato Valle Virtuosa per il grande lavoro fatto in questi mesi. Adesso aspettiamo di vedere cosa farà il Consiglio regionale!

  5. unoqualunque Says:

    X Fabio Protasoni: non è con un’ironia da 4 soldi che lei risolve il problema….

  6. Sully Says:

    @ unoqualunque.
    Dove potremo portare i residui dell’incenerimento (secondo le stime più benevole l’incenerimento dei rifiuti produce scorie solide pari circa al 10-12% in volume e 15-20% in peso dei rifiuti introdotti, e in più ceneri per il 5%)? A casa sua e dei suoi amici pirogassificatori?

  7. unoqualunque Says:

    Dal sito della Regione, Ass. Ambiente, dossier pirogassificatore
    “RESIDUI SOLIDI
    Residui finali del processo di combustione.
    CENERI VOLANTI
    In media dal 5% al 15% dei rifiuti in ingresso. La tecnologia utilizzata dovrà garantire:
    SCORIE
    -produzione di scorie “vetrificate” da avviare prioritariamente a recupero/riutilizzo o in subordine a smaltimento in discarica per rifiuti
    inerti
    -la separazione dei metalli contenuti nelle scorie con avvio a recupero/riutilizzo
    Residui dagli impianti di trattamento fumi. In media dal 2% al 5% dei rifiuti in ingresso. La maggior parte di tali tipologie di rifiuti prodotte in
    Italia viene avviata a smaltimento all’estero.”

  8. patuasia Says:

    Signor unoqualunque prende i dati dal sito della Regione!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: