A scrocco!


Sarebbe la prima associazione italiana di questo tipo. Che bello! Gli ex sindaci sono felici di ritrovarsi fra loro, organizzare delle cene e delle escursioni. Che bravi! Prima di loro ci hanno pensato gli ex consiglieri regionali, anche loro riuniti in un’associazione che è riconosciuta dalla Regione. Affinché gli ex consiglieri non si sentano troppo soli, lontani come sono dalle poltrone, noi sborsiamo un contributo di circa 5.000 euro l’anno per permettere loro di rincuorarsi in gruppo come sperano di fare gli ex sindaci.

Explore posts in the same categories: Folclore valdostano, Mala Educazione, Uomini politici

Tag: , ,

You can comment below, or link to this permanent URL from your own site.

6 commenti su “A scrocco!”

  1. Schopenhauer Says:

    Fico! che bella iniziativa!!! a quando un’associazione degli ex presidenti di proloco, ex presidenti di sezioni di ALpini, ex presidenti di polisportive,ecc ecc ecc. Cosi AVI presse potrebbe farci altre 9900 puntate da vendere alla Rai che le passi dopo il Tiggì regionale, come fa adesso con le 74 puntate di “mairies et clochers”, il programma più brutto stupido e inutile che sia mai stato inventato non solo in valle ma penso in tutto l’Occidente (l’Oriente non lo conosco per esprimermi). Sindaci e parroci, di oggi e di ieri propongono in un francese, sovente assai improbabile, una serie di banalità sul loro paese, senza che nessuno accorra in loro soccorso. Una roba ancora peggiore la fa sempre RAI 3 regionale con una serie di interviste del titolo “come si vive a…..?” E’ veramente la fiera del luogo comune. ho sentito dire che in un paese (di cui taccio il nome per pietà) si vive bene (e chi osa dire il contrario davanti alle telecamere???) perché “c’è molto ossigeno”…..

  2. bruno courthoud Says:

    oggi, intanto, i “piccoli sindaci” hanno fatto una “piccola gita” (inutile) a Milano. I “piccoli” trentini non ci sono andati, incazzati perché uno degli organizzatori, il sindaco leghista di varese, aveva, in precedenza, espresso un parere nettamente contrario ai privilegi delle autonomie “speciali”. I “piccoli” valdostani non si sono incazzati ed erano presenti. Schizofrenia valdostana?

  3. marburg Says:

    Propongo di fondare la ACCA (Associazione Contro i Contributi alle Associazioni… così ci danno anche a noi il contributo.

  4. bruno courthoud Says:

    mi hanno chiesto se potranno aderire alla neoassociazione anche i già sindaci, ma successivamente “trombati”.

  5. Giada Says:

    L’associazione sindaci, il celva, il cpel… quanti soldi si potrebbero risparmiare! Ma nessuno si vuole svegliare!

  6. bruno courthoud Says:

    sì, qualcuno si sveglia: perron, sul Peuple, un divertentissimo giornalino locale, si dichiara favorevole all’abolizione di tutte le province. E’ come se le regioni a statuto ordinario si dichiarassero favorevoli all’abolizione delle regioni “autonome”.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: