Bobo


Opera di Bobo Pernettaz - Archivio Patuasia

Explore posts in the same categories: Artigianato, Artisti in provincia, Fiere, Folclore valdostano

Tag: , , ,

You can comment below, or link to this permanent URL from your own site.

3 commenti su “Bobo”


  1. Chiedo scusa a Bobo e a Patuasia se andrò off-topic, ma ad oggi dalle ore 9:57 del 11 Agosto 2011, quando l’Ansa pubblicò la lettera di Raimondo Donzel inviata al Presidente Rollandin, non ho visto su Patuasia alcuna reazione positiva o negativa sul fatto specifico. Capisco che io sono l’ultima persona per dettare una qualsivoglia linea, ma vorrei dire due o tre cose nel merito.

    La scelta del Pd di continuare da solo è stata la causa di molte critiche, ma la conseguenza di questo stato della politica valdostana con una sinistra radicale allo sbando e una maggioranza indecente è sotto gli occhi di tutti. Semmai l’errore del Pd è stato quello di avere puntato troppo in maniera astratta sul bipolarismo, ed oggi nel non avere il coraggio di mettere una ipoteca su quel dieci, quindici per cento dell’elettorato della sinistra che non vota o disperde il suo voto ai quattro venti. Deve essere ormai chiaro che è il centro che si associa nel centrosinistra, come forza minoritaria, e non può essere il viceversa, perché senza la sinistra non c’è centrosinistra, non ci sarà mai il centrosinistra, comunque si chiami il partito che ne sarà l’espressione. Poiché non si può lasciare che Rollandin in Valle d’Aosta governi all’infinito, il Pd deve assumere un assetto interno che riesca ad attrarre gli altri spezzoni della sinistra altrimenti correrebbe il rischio di fallire il suo compito storico in cui si riconosce, quello di governare questa Regione.

    Il mio auspicio è che il Pd abbia successo, e proprio per questo ho voluto costruire una analisi che faccia vedere, come io credo, quali siano i percorsi giusti e quelli sbagliati ed i pericoli cui si corre incontro assumendo certi comportamenti. Dire di voler essere un partito riformista come mai ve ne è stato uno prima, è una premessa così vaga e generica che può creare soltanto illusioni, se non si indicano quei quattro o cinque punti qualificanti che divengano gli assiomi della nostra politica per la sinistra ed il centrosinistra del presente e del futuro. Oggi Raimondo Donzel sta facendo e portando avanti un ottimo lavoro – vedere appunto l’iniziativa assunta dal Pd-Vda – che spero venga recepita anche dai più scettici e lontani dalle nostre posizioni. Speriamo che oggi questi signori si accorgano come il Pd sia capace di governare anche senza andare a rimorchio di nessuno o di voler sostituire ad ogni costo altre forze che sono alleate con il potere.

    Chiedo scusa per l’OT

  2. unoqualunque Says:

    Mamma mia, che pagina di sciroppo sdolcinato pro-Donzel!
    Crede proprio che gli elettori se lo bevano e poi votino compatti per il pd?

    Come cantava Mina? “parole, parole, parole …..”

  3. VIRGINIA Says:

    LL’ARTE,SI A TIENE,E NA SICONNA PELLA CA STA NZIEME CU TTEA CHE SI NATO!NUN S’MPRUVVISA NIENTE NCOPPA A STA TERRA: SI O TIENE ‘A DINTO STA SICURI CH’ESCE. LL’ARTE NUN E’ MESTIERE,NCE SE NASCE.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: