Scarti


Maccome! Fino a ieri l’allarme diossina era considerato terrorismo e oggi, invece, “la discarica di Brissogne ne produce grandi quantità”? Parole dell’assessore Zublena! E, sempre secondo l’illuminato assessore, dal momento che tutto concorre a inquinare, dalle auto ai camini privati, il fatto che si aggiunga un inceneritore non è così rilevante. E poi ancora, cos’è questa storia dell’autosufficienza? Se ci sono già degli impianti che necessitano di rifiuti per ottimizzare al meglio le loro funzioni e questi si trovano vicini, perché investire decine di milioni di euro per realizzarne uno nuovo in casa? La giustificazione dei rifiuti a km zero è ridicola! Si cruccia la Zublena che se portassimo fuori i rifiuti poi ci toccherebbe riceverli, eppure, se si costruisse il pirogassificatore, considerati i rifiuti prodotti non sufficienti, saremmo comunque obbligati a importarne. Dunque? In barba ai cittadini, in barba alla democrazia, l’impianto si farà!

Explore posts in the same categories: Ambiente, Battaglia, Degrado ambientale, Domande, Folclore valdostano, Inquinamento, Mala Amministrazione, Uomini politici

Tag: , , ,

You can comment below, or link to this permanent URL from your own site.

7 commenti su “Scarti”

  1. stefano Says:

    …a volte penso che credano di parlare ad una massa di ignoranti…bah

  2. sanglier Says:

    Quoto al 100% il tuo post. Si vende sempre per due lire il futuro in cambio di un dicutibilissimo vantaggio oggi…..
    Bruciano perchè la cattiva gestione non si veda… dopodichè se inquiniamo chissenefrega…. tanto siamo già inquinati (ma davvero?????)
    Spero che questo genere di decisioni faccia pensare e molto tutti gli abitanti che da aosta a Fenis si troveranno in una discarica invisibile e dannosa.
    Scelta miope e affrettata se ce n’è una….

  3. Camosciobianco Says:

    … che esempio di incoerenza!
    A febbraio l’Assessore rassicurava affermando, dati alla mano, che ad Aosta non c’erano problemi con la diossina; che tutto era sotto controllo e monitorato dall’Arpa.
    Il 27 giugno scorso, la stessa persona ha pubblicamente ammesso (lapsus freudiano il suo??) che ” … la discarica di Brissogne produce grandi quantità di diossina bruciando biogas? …”

    Allora, c’è o non c’è un problema con la diossina? Quale delle due dichiarazioni non corrisponde alla realtà? la Prima o la seconda?

  4. and Says:

    in tema di rifiuti, mi permetto di segnalare questo articolo:
    http://www.samizdatonline.it/node/11800
    e la relativa tecnologia
    http://www.samizdatonline.it/node/11801
    forse agli addetti ai lavori tecnologia alternativa già nota…

  5. Paolo Meneghini Says:

    Come risposta alla Zublena suggerisco di citare l’Ariticolo 5 del Codice Deontologico Medico:

    ART 5 – Educazione alla salute
    Il medico è tenuto a considerare l’ambiente nel quale l’uomo vive e lavora quale fondamentale determinante della salute dei cittadini.
    A tal fine il medico è tenuto a promuovere una cultura civile tesa
    all’utilizzo appropriato delle risorse naturali, anche allo scopo di
    garantire alle future generazioni la fruizione di un ambiente
    vivibile.
    Il medico favorisce e partecipa alle iniziative di prevenzione, di
    tutela della salute nei luoghi di lavoro e di promozione della salute
    individuale e collettiva.

    Non solo Vettorato, in quanto medico è qualificato per esprimere un giudizio sugli effetti negativi che l’inceneritore – pirogassificatore
    avrà sulla salute dei Valdostani, ma ha anche il DOVERE di farlo.

  6. 150° Says:

    Bravo Paolo, condivido al 100%.

    L’etica e la liberta’ di pensiero sembrano essere concetti misconosciuti alla sig.ra Zublena (e non solo a lei).

    Enrico

  7. E.G. Says:

    Non mi sento in alcun modo rappresentato dalla signora Zublena, ed ancor meno ritengo che faccia il bene dei Valdostani e della Regione.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: