Qualcuno lo sa?


Un nostro utente ci chiede come mai è stata assunta in ruolo dal 1° novembre 2010, la signora Barbara Girod, figlia dell’ex sindaco di Fontainemore e sorella di quello  di Gressoney-La-Trinité. Ci chiede, se per caso fossimo a conoscenza di un Bando di  concorso indetto dall’Amministrazione per un posto di ruolo presso il servizio Booking dell’Office Régional du Tourisme e se siamo informati sulle competenze professionali della giovane Barbara. Dispiace deludere la curiosità legittima del nostro internauta, ma non sappiamo nulla di nulla, quindi trasferiamo le domande ai nostri ospiti.

Condividi su Facebook:

Annunci
Explore posts in the same categories: Domande, Folclore valdostano, Gossip, Turismo

Tag: , , ,

You can comment below, or link to this permanent URL from your own site.

23 commenti su “Qualcuno lo sa?”

  1. verda vallaye Says:

    L’utente fa un po’ di confusione (voluta?) tra padri figlie, fratelli…. se c’è una persona limpida e che, proprio per la sua limpidezza, è stata, ad arte e con una fredda e cinica regia regionale, “fatta fuori” da sindaco di Fontainemore è Gianpiero Girod.

  2. Marta Corteni Says:

    rimane pur sempre la sorella del glorioso Elisindaco…

  3. verda vallaye Says:

    completo il commento di Corteni, per chi non è della zona: l’elisindaco di Gressoney-La-Trinité è Alessandro Girod (figlio, sì, di Gianpiero, ma di tutt’altra pasta), fratello di Barbara neo assunta all’offìsduturism (in neolingua)!!!

  4. SIeNO Says:

    A parte l’errato legame di parentela (sorella invece che figlia) qualcuno sa qualcosa sull’assunzione? Ci fosse stato un bando credo che avrei avuto i requisiti per partecipare…. Ho cercato un pò sul sito del ODT ma non c’è nulla!

  5. giancarlo borluzzi Says:

    Il residence Mont Blanc sul blog? Ottima idea, significa che approva la libera manifestazione delle idee, in questa Valle considerate eretiche se non allineate.
    Proprio per questo mi permetto di invitare alla correzione della doppia incongruenza che balza subito all’occhio appena si clicca su quanto appare nel post: si evidenzia la foto di una montagna e la scritta “Pre’ Saint Didier — un borgo ai piedi del Bianco”.
    Incongruenza uno: tale vetta non è il Bianco bensì l’aiguille de Bionassay, 4050 metri. Seconda incongruenza: la foto è scattata dai pressi del rifugio Gouter, a nord del Dome e quindi in Francia, e ritrae la parete nord della Bionassay, parete grandiosa, ma totalmente francese e visibile solo dalla vallata di Chamonix.
    Non mi pare la foto giusta, seppur bella, per reclamizzare quel borgo ai piedi del Bianco ( che nè alpinisticamente nè geograficamente coincide con la Bionassay) di cui si parla.
    Altra stranezza: su un mio computer appare questa pubblicità inserita nella discussione, ma in un altro no.

  6. bruno courthoud Says:

    non conosco il caso, ma non credo che ci sia nulla da stupirsi. Così vuole lo “spoil’s system alla valpettinentze” benedetto da tutti, destra e sinistra e che, di fatto, ha abolito i concorsi previsti dalla Costituzione per l’accesso all’impiego pubblico. Così piace a tutti. Leggasi anche, su La Stampa di oggi, quel che accade all’Assessorato Agricoltura e Foreste a proposito di Lor Signori Erminio Neyroz e Christophe Cugnod (sì, proprio quello che è stato condannato in primo grado per il mancato allarme alluvione, salvando così, molto probabilmente i suoi diretti superiori). Questo e ben altro consente lo spoil’s system che piace a tutti. Ho evidenziato altrove che il sindaco di Fénis ha come segretario comunale il (la) presidente UV del proprio comune.
    Nessuno alza la voce contro lo “spoil’s system”, anzi in consiglio regionale votano più o meno compatti per la sua estensione generalizzata (comparto unico). Perché scandalizzarsi poi, ogni tanto, contro qualcuno dei suoi usi impropri?
    Ho evidenziato, in molti luoghi, le aberrazioni di questo istituto, considerato uno dei più grossi mali a livello nazionale, male di cui sono stato vittima (due anni di demansionamento riconosciuti in sentenza). Non ho mai avuto nessuna risposta da chi di dovere, anzi.. . Ora mi sono stufato. Tenetevi lo “spoil’s system alla valpellinentze” e smettete di abbaiare se ogni tanto non vi piace qualche sua applicazione pratica … un po’ estemporanea!

  7. patuasia Says:

    Signor Borluzzi, francamente non so di cosa stia parlando perché da me non compare nulla e poi perché mai avrei messo quella foto, per giunta sbagliata? Cercherò di capire.

  8. giancarlo borluzzi Says:

    Bevo solo a pranzo e oggi ho fatto solo colazione. Su un mio computer non appare nulla, su questo da cui scrivo, al termine del post ma prima della scritta “5 commenti”, c’è la foto di una stanza e la possibilità di cliccare.
    Facendolo, si evidenzia la pubblicità del residence Mont Blanc a Prè Saint Didier, lo stesso residence al cui sito si può accedere con la prassi solita. Stranissimo tutto. Io credevo fossa atipico il mio secondo computer, forse è strano questo con l’inserzione, singolare nella misura in cui per reclamizzare un borgo valdostano mette come prima foto quella di una parete visibile solo dalla valle francese dirimpettaia.

  9. giancarlo borluzzi Says:

    La foto di tale stanza.
    Sopra, in piccolo “ADS by Google”.
    In foto la scritta “scopri” con freccetta; sotto, in grande “Residence Mont Blanc — un investimento di altro profilo”.
    Chi sa dare lumi?

  10. giancarlo borluzzi Says:

    Ora mi appare invece la pubblicità di un libro sull’Unità d’Italia, occupando meno spazio di quella precedente. Questo su un solo mio computer, il meno recente.
    Ho chiesto in merito a persona espertissima e mi ha detto che talora tra le righe dei contratti dei blog c’è la clausola del poterci inserire pubblicità.
    Se questa appare in certi computers e non in altri, dipende da filtri attivati o meno.

  11. Superreina Says:

    A noi non succede e non abbiamo chiesto di poter inserire la pubblicità. Boh!

  12. giancarlo borluzzi Says:

    Per i lettori,superreina in primis: ho inviato la foto della mia pagina al vostro indirizzo.

  13. a. Says:

    @borluzzi

    Guardi che probabilmente ha una barra pubblicitaria, installata in locale sul suo pc, che nulla ha a che vedere con il sito.

  14. A.A. Says:

    Ma non vi sembra di esagerare? Come vi permettete di mettere nomi e cognomi di una persona che è totalmente estranea alla politica? Non mi risulta che Barbara Girod ricopra una carica politica, quindi nessuno avrebbe il diritto di fare simili contestazioni ( che poi suo padre o suo fratello siano in politica non c’entra niente, Barbara è una persona a sè stante come lo sono tutti i parenti di politici).
    anch’io sono un parente di un politico e anch’io lavoro nella pubblica amministrazione (assunto tramite regolare concorso) e le malelingue sicuramente si sprecano ( “quello la lavora li perchè è parente di x”, ecc) quindi un parente di un politico (e in Valle siamo in tanti visto che abbiamo quasi un politico a testa, ma questa è un altra storia…) non può più neanche partecipare e vincere (o risultare idoneo) un concorso (e quindi di conseguenza lavorare in una pubblica amministrazione) che viene subito schedato (“è figlio di” “è nipote di”..). ma stiamo scherzando?!?
    per quanto riguarda Barbara io sinceramente non conosco il caso ma è molto probabile che abbia dato un concorso ai tempi in cui l’office du tourisme era ancora aiat e poi l’abbiano assunta (e se all’epoca era risultata idonea non ci vedo nulla di strano. in fondo il posto se l’è guadagnato).
    Sarebbe comunque il caso che Barbara sappia cosa si scrive di lei su internet e chi la conosce è pregato di informarla (non è molto simpatico parlare delle persone in loro assenza in particolare se le si accusa di qualcosa)
    e per finire vorrei solo fare un’osservazione a Courthod, guardi che il sindaco può scegliere liberamente il proprio segretario comunale, la legge lo consente.

  15. patuasia Says:

    Signor AA (ma quanti ce ne sono?), abbiamo girato agli utenti delle domande poste da un nostro visitatore circa il ruolo pubblico che svolge la signora in questione, non c’è nulla di privato e neanche ci interesserebbe. La cosa è assolutamente legittima.

  16. A.A. Says:

    Ma quale ruolo pubblico? il ruolo pubblico lo svolgono i suoi parenti (fratello e padre che sono in politica) e non la signora che non ricopre nessuna carica politica e quindi non è una figura pubblica (o instituzionale), quindi non potremmo neanche nominarla senza il suo consenso.

  17. patuasia Says:

    Il ruolo pubblico è quello che la signora svolge presso l’ufficio menzionato. La domanda è legittima, visto che a quel posto probabilmente c’erano più persone interessate, se lei conosce la risposta e cioè se c’è stato un regolare concorso ce lo dica e chiudiamola. Grazie.

  18. A.A. Says:

    Signora patuasia, potremmo invitare l’interessata a partecipare alla discussione cosi glielo chiediamo direttamente.(sicuramente ha un contatto facebook).

  19. patuasia Says:

    Lo faccia lei e poi ci dia l’informazione, così il nostro utente sarà soddisfatto, grazie per la collaborazione.

  20. Figlia e Sorella di... Says:

    Mi dispiace dover deludere chi si è permesso di insinuare che il mio posto a ruolo presso L’Office Régional sia dovuto alla parentela con l’ex sindaco di Fontainemore e con l’attuale sindaco di Trinité.

    Purtroppo ho sostenuto, nonostante “le mie conoscenze”, un regolare concorso per L’Aiat Monte Cervino nel giugno del 2009, quando mio fratello, cara Marta Corteni, l’Elisindaco ancora non presiedeva la carica di primo cittadino.

    Prima di fare certe affermazioni sarebbe il caso di informarsi – invito, pertanto il Signor Verda Vallaye a verificare che tipo di persona sia il glorioso Elisindaco, il quale dall’età di 16 anni si prende cura di sua madre e di sua sorella.
    E’ stato eletto a soli 30 anni a ricoprire una carica così impegnativa grazie alle persone che sanno di che “pasta è fatto”.

    Ringrazio il Signor A.A. il quale come me e tanti altri parenti di…si è guadagnato il suo posto di lavoro in modo del tutto onesto e trasparente.

    Consiglio a coloro che si sono intetressati alla mia posizione di dedicarsi a questioni più importanti e a non perdere tempo per cercare del “marcio” dove non ce n’è.

    Dato che il mio nome è stato usato in maneniera impropria e inopportuna prenderò dovuti provvedimenti.

  21. bruno courthoud Says:

    ad AA.
    So benissimo che, in virtù della legislazione regionale (spoil’s system), il sindaco si sceglie legittimamente il proprio segretario comunale. Ma il punto è proprio questo. Il segretario comunale DEVE, o meglio dovrebbe, garantire la legittimità degli atti dell’Amministrazione (visto di legittimità), non essere un uomo di fiducia del sindaco. E questo è tanto più vero da quando è stato abolito il controllo sugli atti da parte della Commissione Regionale di Controllo.A mio modesto parere, affinché la sua posizione “super partes” sia ancora più chiara, un segretario comunale NON dovrebbe svolgere attività politica.
    Attualmente a me risulta invece che i vari segretari comunali (nessun accenno specifico ad alcuna persona in particolare) firmino e vistino di tutto e di più, in barba ad eventuali specifici e legittimi interessi del singolo cittadino, al quale non rimane che ricorrere al TAR. Perché? Ne va di mezzo il loro posto di lavoro.
    Quella del visto di legittimità degli atti amministrativi apposto da segretari e dirigenti nominati dalla politica, nei comuni e in regione, è uno degli aspetti più inquietanti dello spoil’s system.
    In conclusione, il cittadino non ha più alcuna garanzia circa la legittimità degli atti amministrativi, comunali e regionali, e gli atti illegittimi abbondano, se non altro per mancanza di motivazione.

  22. patuasia Says:

    Signora figlia e sorella di…, la ringrazio per le risposte date a un nostro utente che si sentirà sollevato dal dubbio e si metterà il cuore in pace. In un Paese, l’Italia, (e la Valle d’Aosta ne fa parte), dove il nepotismo è di casa e le notizie al riguardo sono pane quotidiano, il fatto di sapere che anche i parenti sostengano dei regolari concorsi, la viviamo come una buona notizia che ci fa sperare in un futuro migliore. La invito, anche se la capisco, a essere meno dura nei confronti di chi non ha “parenti importanti”, il loro cinismo è frutto di questi tempi e dei tempi passati, dove la meritocrazia non ha quasi mai trovato giusta collocazione. Per concludere, il suo nome non è stato usato né in maniera impropria tantomeno inopportuna, perché non lo avrei permesso. La questione poco importante è nata dalla curiosità peraltro legittima, di un utente che ha visto nel blog uno strumento per soddisfarla e così effettivamente è stato. Grazie e stia bene.

  23. Marta Corteni Says:

    Ringrazio anche io la signora Girod per la sua rapida e dettagliata risposta, che fuga ogni dubbio e la inquadra come persona seria e responsabile.
    Mesi fa ci saremmo aspettati la medesima solerzia e serietà anche da parte di suo fratello, ma così non e’ stato.
    Le questioni poste in https://patuasia.wordpress.com/2010/08/26/una-valle-di-bonta/ attendono infatti ancora risposta


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: