Confusion


Metto nel piatto che probabilmente la tugna sono io, però mi piacerebbe tanto conoscere lo stato di salute dei cani trovati in un canile abusivo a Introd. Sulle pagine della Stampa, si viene a sapere che i cani “stavano chiusi dentro gabbie metalliche e trasportini stipati in tre auto, in un camper e nell’abitazione di una delle cotitolari del Centro cinofilo «Gran Paradiso»”. Dunque, si presume che  i cani, in quelle condizioni, stessero da cani! Invece, nell’articolo a firma Sandra Lucchini, i veterinari, nonostante le condizioni igienico-sanitarie fossero critiche, assicurano il «buono stato fisico» degli animali. (In contraddizione con quanto riportato dall’ANSA che scrive di condizioni sofferte denunciate sempre dai veterinari dell’USL.). L’idea che un lettore si fa della notizia è confusa, resa ancora più confusa dallo spot pubblicitario che chiude l’articolo della Lucchini, elencando le meraviglie racchiuse nello scrigno abusivo in quel di Introd. Ma allora? Come stavano i cani? Com’erano le condizioni igieniche in cui vivevano? Il canile era un lager o un resort?

____________________________________
Condividi su Facebook:

Explore posts in the same categories: Animali, Commenti vari, Giornalismo, Sanità, Speculazione

Tag: , , , , ,

You can comment below, or link to this permanent URL from your own site.

5 commenti su “Confusion”

  1. Andrea Passuello Says:

    L’articolo della Lucchini è diffamante.
    Ho conosciuto tempo fa i gestori della struttura cinofila ai quali ho lasciato il mio cane per tre occasioni. la struttura sorge in un contesto ideale per i nostri amici e coloro che li accudiscono lo fanno con grande passione e professionalità.
    Gli animali sono accompagnati spesso in lunghe passeggiate nei luoghi più freschi e stimolanti per loro. Sicuramente un posto da raccomandare agli Amici.
    Credo che la questione sia sorta per le invidie e maldicenze che spesso accompagnano coloro che si impegnano e hanno successo in una attività.
    Del Grand Paradis non posso che parlarne con stima per i titolari.
    Ciao e grazie per il tuo impegno civile nel blog.

  2. moussechocolat Says:

    Signor Passuello ( per il blog si è scelto l’uso del lei), più che altro l’articolo della Lucchini che fa riferimento al comunicato ANSA, è confuso. In un primo tempo riporta i fatti contenuti nella denuncia, nel secondo fa un vero e proprio spot pubblicitario in cui elenca tutti i meravigliosi servizi proposti dalla struttura “Grand Paradis”. Il lettore non capisce e questo non contribuisce a dare buona luce sul giornalismo locale. Personalmente noi patuasiani, siamo felici nel sapere che il canile in questione è un buon posto per gli animali (molti hanno attestato in tal senso), resta il fatto che è una struttura abusiva e pertanto illegale.

  3. Loredana Says:

    Mi permetto di aggiungere una sola cosa a quanto già detto, e credo di parlare con cognizione di causa visto che sono padrona di una piccola peste a 4 patte che adoro. Non metto in dubbio quando detto dal Sig. Passuello che i gestori del centro cinofilo in questione siano brave persone, ma con il caldo che ha fatto nei giorni scorsi, questi poveri cani chiusi nei trasportini dentro camper e automobili non credo stessero magnificamente. Ho visto quanto ha patito la mia cucciola quando ad inizio mese l’ho dovuta portare a Torino da un veterinario per degli esami particolari, ed era libera in macchina e non chiusa in un trasportino. Posso sicuramente riportare la mia esperienza dell’anno scorso quando, dovendomi recare in Veneto per motivi di famiglia ed escludendo l’opzione di portare Tea con noi, mi sono rivolta ad una pensione per cani (non quella in questione), dove mi è stato detto di medicarle la zampina in modo che poi fosse a posto per i successivi 3 giorni (e io lo facevo almeno 2 volte al giorno) e che loro non si sarebbero in nessun modo presi la responsabilità di somministrarle le medicine necessarie alla sua guarigione …. e non credo che se fossi andata altrove le risposte sarebbe state tanto diverse …

  4. moussechocolat Says:

    In effetti, le fotografie riportate sui giornali testimoniano di animali tenuti in piccoli trasportini e chiusi in auto: non mi sembra un modo così sensibile e professionale di tenere dei cani. Se fossi stata una proprietaria di uno di loro certo non sarei stata così contenta.

  5. Caroline Says:

    La struttura di cui stiamo parlando è a dir poco straordinaria.A Loredana dico che sicuramente il Centro Cinofilo Gran Paradiso non si sarebbe tirato indietro per fare delle medicazioni o somministrare farmaci al Suo cane.Per quanto detto finora dalla stampa trovo tutto ciò assolutamente ridicolo.. e in merito ai trasportini..Chi dichiara se i cani hanno sofferto sui furgoni???A mio avviso i veterinari dell’USL, e se questi dichiarano che i cani stavano benissimo probabilmente non ci sono stati tenuti dei mesi non trovate?E perchè tenerli sui furgoni quando c’erano i box pronti?Probabilmente per proteggerli da un potenziale pericolo.Su ragazzi adoperiamo il cranio!!!In Valle d’Aosta non esiste una struttura di questo livello (e penso che anche in Italia se ne vedano col lanternino).. e noi dovremmo andarne fieri anche se la stampa fa di tutto per denigrarli.
    PS:se il mio cane fosse stato messo nel trasportino avrei chiesto a chi lo aveva in carico cos’era successo di tanto grave e sarei stata sollevata nel sapere che questa decisione era stata presa per proteggere gli animali.E se nei box qualcuno li avesse avvelenati?Ecco la duplice scelta: una pensione perfetta con normative ecc..ecc.. che di fronte a delle minacce lascia i cani nei box.. e quella gestita da persone col buonsenso che per tutelare gli animali li mette al sicuro altrove.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: