Sta a casa!


Stai a casa Carlo!

La Corte Costituzionale ha dichiarato inelleggibile Carlo Norbiato che così resta a casa. Il ricorso contro la sua elezione era stato presentato dall’avvocato Domenico Palmas, incaricato da Gino Bortoli, Paolo Louvin, Leonardo Tamone e Mario Vietti. Norbiato, in tempo di elezione, risultava essere legale rappresentante di una società convenzionata con l’Usl, avrebbe dovuto dimettersi con largo anticipo cosa che non fece. Ogni tanto la legge è uguale per tutti.

____________________________________
Condividi su Facebook:

Explore posts in the same categories: Battaglia, Degrado morale, Elezioni, Folclore valdostano, Memoria storica, Politica valdostana, Regole

Tag: , , , , , , ,

You can comment below, or link to this permanent URL from your own site.

2 commenti su “Sta a casa!”

  1. mario vietti Says:

    La legge non è proprio uguale per tutti! Non dimentichiamo che il Consiglio regionale a maggioranza aveva convalidato l’elezione di Norbiato e del suo “amico” Lanièce. La legge viene applicata se quattro fessi decidono di tentarle tutte per farla applicare.

  2. patuasia Says:

    Non li chiamerei fessi.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: