La Torre, ma chettecredi!


 

Ah Leo, machettecredi che siamo tornati in dittatura? Eddai 'spetta 'n attimo!

Leonardo La Torre è incazzato nero. Il motivo di tanto scazzo è il NO del senatore Antonio Fosson alla fiducia riguardo al disegno di legge sulle intercettazioni. “Quella votata al Senato è una legge che limita i poteri di indagine delle forze dell’ordine, complica il lavoro dei magistrati e restringe la libertà di stampa”. Queste le motivazioni del senatore alle quali aggiunge: ” Nel metodo voler imporre ancora una volta il voto di fiducia è stato un altro degli elementi che come gruppo delle Autonomie/Udc ci ha fatto propendere per il ‘’no’’. A colpi di ‘’fiducia’’ si espropria il Parlamento del diritto di discutere”. Secondo La Torre l’autonoma decisione di Fosson non va bene, la interpreta come un atto di sabotaggio quando, invece, è necessario un confronto continuo con le forze politiche che lo hanno portato in Parlamento. In buona sostanza, La Torre considera il senatore un soldato semplice al servizio dei colonnelli dei vari partiti che compongono la maggioranza. Nessuna libertà di giudizio, deve obbedire agli ordini e basta. La disobbedienza di Fosson merita un plauso.

____________________________________
Condividi su Facebook:

Explore posts in the same categories: Commenti vari, Degrado morale, Politica nazionale, Politica valdostana, Uomini politici

Tag: , , , ,

You can comment below, or link to this permanent URL from your own site.

3 commenti su “La Torre, ma chettecredi!”

  1. mistery Says:

    per una volta, chapeau a Fosson. Leonardone vuole imitare Iddu, ma lo fa con estrema rozzezza….

  2. bruno courthoud Says:

    non dimentichiamo che la torre è un ex socialcraxista, omologo al socialcraxismo di berlusconi; il fatto che faccia parte del manipolo denominato fédération è ininfluente.
    Il socialcraxismo mafioso, corrotto e dittatoriale ha invaso l’italia e la valle d’aosta senza trovare argini da nessuna parte.
    Il PCI, PDS, …, PD,… ha sempre collaborato attivamente.

  3. mistery Says:

    E poi, a proposito di soldatini agli ordini dei partiti, che dire della pisciatina di Ego il grande che (su La Stampa di ieri) lamenta il fatto che i sindaci non son più scelti dalla gggente ma dai partiti. Da che pulpito!!!! Uhahahaha, uha, uha, uha, Uhahahahah!!!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: