Grandi cazzate!


Come avevamo previsto, l’impostazione della campagna elettorale del centrodestra verterà sulle grandi opere. L’ampliamento a est dell’ospedale viene considerato una «scelta precisa della cittadinanza che ha respinto l’ipotesi di delocalizzazione», tralasciando il fatto che la popolazione che si è espressa con il referendum è un’esigua minoranza. Il metrò viene giudicato un’opera moderna (sic!) che consentirà spostamenti pratici e rapidi, trascurando il fatto che la città conta appena 35.000 abitanti. La nuova rete di fibre ottiche che dovrebbe già esserci da un bel po’ di tempo, ma della quale nessuno sa più nulla. Il nuovo palazzo regionale che si vuole più ampio e funzionale, ma del quale non si capisce l’urgenza. Con la realizzazione del Campus universitario, questi saranno i temi principali che sosterranno l’intera campagna elettorale della coppia Giordano-Follien (detti affettuosamente Cric e Croc). Verranno presentati come progetti che “cambieranno il volto e il ruolo della città”, ma nessuno questo volto ha ancora immaginato, tantomeno ha chiaro in testa il concetto di nuovo ruolo!

____________________________________
Condividi su Facebook:

Explore posts in the same categories: Critica, Degrado morale, Degrado urbano, Elezioni, Mafia di montagna, Politica valdostana, Speculazione, Stupidità

Tag: , , , , , ,

You can comment below, or link to this permanent URL from your own site.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: