Domandina facile facile


Alquanto singolare la lettera alla Stampa della signora Margherita Barsimi. Margherita ha ricevuto, dalla presidenza del Consiglio della Regione, l’incarico di effettuare una ricerca sull’associazionismo in Valle; l’inevitabile domanda che segue alla esplicita richiesta di collaborazione da parte della suddetta, è questa: a che titolo la signora Barsimi, ha ricevuto l’incarico, se deve scrivere alla Stampa per essere aiutata nel conoscere quali sono le associazioni in Valle?

Explore posts in the same categories: Domande, Politica culturale, Stupidità

Tag: , , ,

You can comment below, or link to this permanent URL from your own site.

4 commenti su “Domandina facile facile”

  1. raz-les-bolles Says:

    Uahhahaha!!! uha uha uha uha uha. Aiuto, fatemi riprendere dalle risate, che quasi stramazzo… La signora era la referente stampa di Iddu, qualche elezione regionale e/o politica fa. Poi tralasciamo le sue innumerevoli amicizie con consiglieri regionali, ex sindaci e/o attuali, generali ecc.
    Ma a parte gli scherzi e naturalmente dato per scontato che ognuno ha gli amici che vuole -ci mancherebbe- obiettivamente bisogna rilevare che era davvero una necessità impellente avere un catalogo delle associazioni, e proprio ora, no? Superzenta, suvvia, ma possibile che non te ne sia resa conto prima? Come mai riuscivi ugualmente a dormire di notte sapendo che mancava un’opera così fondamentale?? Uhahhahaha uha uha uha uha!!! aiuto, che sganasciate.

  2. Stefano Says:

    aahhaahah … l’ennesima amica degli amici dei parenti che riceve un incarico assurdo per far su qualche soldo alle nostre spalle…..

  3. mullahomar Says:

    giusto per info, agli editori di Madame, la Regione già aveva acquistato un bel numero di libri fondamentali in passato. Esempio: 300 copie di “A proposito di mancini” nel 2008; 800 copie di “Bard dove il passato è presente” nel 95 e il record di 836 copie di “un ponte per tutte le stagioni” nell’ 89. Questo solo la Regione (e non la Presidenza del consiglio che sfugge ad ogni evidenza pubblica nei suoi atti, non pubblicati sul sito regionale)…. Senza contare comuni, comunità montane e via discorrendo… Ma quando si fa cultura un po’ di sponsors ci vogliono, no?

  4. lamontanara Says:

    Hai ragione Stefano a definire questo incarico assurdo. Possibile che in tempi di crisi si senta la necessità di recensire le varie associazioni valdostane, ma non c’è di meglio da fare?


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: